menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sono 92 i nuovi positivi in provincia di Lecce. A Casarano 5 vigili in isolamento fiduciario

Scende leggermente al 14,5 per cento il tasso tra postivi accertati e tamponi processati in Puglia. Sono 43 le vittime registrate, ma il dato della Bat è cumulativo. A Gallipoli chiuso un plesso sino al 18 dicembre. A Sanarica restano positivi sindaco e vice

LECCE - Scende lievemente al 14,5 per cento il tasso tra postivi registrati e tamponi processati in questo fine settimana in Puglia che conferma un trend pressoché stazionario, ma che invoglia ancora una volta a suggerire di mantenere alta l’attenzione per impedire nuovi picchi di contagio nelle settimane che portano alle festività natalizie.

Il presidente della Regione, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della salute, Vito Montanaro, ha infatti reso noto che oggi sono stati registrati 10.209 test per l'infezione da covid-19 e sono stati registrati esattamente 1.478 casi positivi, con un tasso del 14,5 per cento, quasi due punti in meno rispetto alla percentuale rilevata ieri attestata sul 16,2 per cento. Questi ultimi dati hanno fatto salire il numero degli attuali soggetti contagiati in Puglia a 51.236 unità.

In calo anche i casi di positività registrati in provincia di Lecce che sono oggi 92 a fronte dei 103 di ieri e con un decesso rilevato tra i 43 totali (quattro in provincia di Bari, uno in provincia di Brindisi, nove in provincia di Foggia, dieci in provincia di Taranto e 28 nella provincia della Bat). Il direttore della Asl della Bat, Alessandro Delle Donne, ha chiarito che  il dato odierno relativo ai decessi di quella provincia deriva da un aggiornamento dell’archivio che verrà completato nei prossimi giorni. “Per questo risulta un valore superiore alla media settimanale” spiega Delle Donne, “perché tiene insieme informazioni raccolte dal mese scorso ad oggi. Si sta procedendo con questo aggiornamento e quindi per il dato consolidato bisognerà come sempre valutare l’andamento settimanale nei prossimi giorni”.

Sono stati esattamente 1.014 in meno i test effettuati nelle ultime ore rispetto a quelli della giornata di venerdì. Dei nuovi 1.478 casi registrati, come detto, 92 sono oggi riconducibili alla provincia di Lecce dove proseguono nei comuni salentini le iniziative per arginare la diffusione dei contagi e i provvedimenti precauzionali.

Ultimi, in ordine di tempo, quelli relativi all’isolamento fiduciario disposto per cinque agenti della polizia locale (risultati positivi al test sierologico e uno di loro anche al test molecolare) del comando di Casarano e le relative attività di sanificazione preso la sede dei vigili e del Comune. Il primo cittadino, Ottavio De Nuzzo, ha firmato infatti già ieri l’ordinanza per disporre chiusura e sanificazione di tutti i locali di palazzo dei Domenicani e con lo stesso provvedimento anche i tamponi per tutti i dipendenti, assessori, consiglieri comunali e per gli ausiliari del traffico. A Gallipoli, dopo la comunicazione della dirigente del Polo 3 sulla necessità di sottoporre ad isolamento fiduciario i collaboratori scolastici per un caso di positività, il sindaco Stefano Minerva ha redatto l’ordinanza di chiusura preventiva, sino al 18 dicembre, del plesso dell'istituto comprensivo "Karol Wojtyla", di via Giorgio da Gallipoli. Essendo collocata in locali autonomi e indipendenti resta comunque operativa la struttura comunale adibita alla preparazione e veicolazione dei pasti per il servizio della mensa scolastica.

A Parabita il sindaco Stefano Prete ha voluto precisare che in questo momento le persone che nel territorio comunale hanno contratto il virus, probabilmente in ambienti religiosi, sono tre. Su invito dello stesso primo cittadino e dei parroci e del priore della basilica di Parabita, ed in via esclusivamente precauzionale, le attività delle corali sono state sospese fino al 24 dicembre prossimo, in attesa di aggiornamenti. Secondo le comunicazioni ufficiali dell'Asl, aggiornate alla data di ieri, nel comune si registrano infatti 13 casi in totale, uno dei quali è in isolamento in altra città.

A Sanarica lunedì riapriranno gli uffici comunali, dopo la sanificazione degli ambienti e l'esito negativo dei tamponi disposti per i dipendenti e gli altri contatti diretti con gli attuali positivi. Nel comune restano in totale sei i casi ancora attivi, e tra questi lo stesso primo cittadino Salvatore Sales, e il suo vice, Cosimo Damiano Rizzelli, che proseguono nel loro isolamento fiduciario. 

Tornando ai dati del bollettino odierno sono invece 538 i casi registrati nella provincia di Bari, 44 nella provincia di Brindisi, 255 nella provincia di Foggia, 253 nella provincia della Bat e 281 nella provincia di Taranto. Sei i residenti fuori regione e 9 casi di residenza non ancora nota.

Il numero dei guariti sul territorio regionale è di 18.650 secondo i dati riportati oggi dal bollettino, 190 in più rispetto al dato di ieri. I casi attualmente attivi risalgono e sono ad oggi in tutta la Puglia 51.236. In isolamento domiciliare ci sono 49.455 persone, oltre il 96 per cento dei contagiati. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 888.498 test per accertare la positività o meno al coronavirus. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ad oggi 1.781 (il 3,5 per cento). Di questi i ricoverati in terapia intensiva sono ora 194. Il totale dei decessi sale a 1.911. Dall’inizio della pandemia ad oggi il totale dei casi positivi di covid in Puglia è stato di 71.797.

Qui il bollettino epidemiologico del 12 Dicembre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento