Uno sportello per le donne vittime di violenza: l'inaugurazione a Muro Leccese

Il servizio di consulenza, aiuto psicologico e pronto intervento sarà attivato grazie ai fondi regionali e alla collaborazione del Comune. Sarà gestito dalla comunità San Francesco

Foto di repertorio.

Muro Leccese – Un aiuto per tutte le donne che subiscono violenze fisiche o verbali e non sanno a chi rivolgersi: a Muro Leccese sarà inaugurato un nuovo sportello dedicato alla memoria della ragazzina di Specchia uccisa dal suo ex fidanzato, Noemi Durini.

L'inaugurazione è prevista il 28 luglio alle ore 19 in via Dante Alighieri. Lo Sportello sarà aperto grazie ai fondi della Regione Puglia e gestito dalla comunità San Francesco. Il servizio si aggiunge ai presidi e ai programmi che il Consorzio per l’integrazione e l’inclusione sociale dell’Ambito di Maglie sta portando avanti per potenziare il sostegno e l’accoglienza delle vittime.

Le donne potranno rivolgersi agli operatori tutti i venerdì, dalle 10 alle 12,  in forma gratuita ed autonoma, per ricevere ascolto e avviare un percorso di sostegno psicologico indispensabile per elaborare il vissuto di violenza.

Potranno avvalersi anche dell'aiuto dei consulenti legali e intraprendere percorsi di reinserimento socio-lavorativo e alloggiativo per ricostruire quel sistema di relazioni sociali che, solitamente, risultata sgretolato. In casi di emergenza è anche attivo un servizio di pronto intervento h24 (328.82.12.906), che garantisce inserimenti in strutture protette a indirizzo segreto per le donne vittime di violenza sole, o con minori, che devono tutelare la propria incolumità fisica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli spazi per l'accoglienza sono stati garantiti dal Comune di Muro Leccese, che ha messo a disposizione i locali di via Dante Alighieri. L’inaugurazione sarà un’occasione per condividere ulteriori futuri percorsi di contrasto e prevenzione della violenza di genere, anche grazie agli interventi del sindaco Antonio Lorenzo Donno, della presidente della Comunità San Francesco Antonia Cairo, dell’assistente sociale dell’equipe violenza di genere dell’Ambito di Maglie Francesca Lubelli, della coordinatrice dello sportello Antiviolenza “Noemi” Anna Moschettini e della presidente dell’associazione “La Casa di Noemi”, Imma Rizzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento