rotate-mobile
Secondo la norma nazionale

Ingiunzioni: approvato il regolamento comunale per stralcio e pagamento a rate

Il Consiglio comunale ha dato il via libera all'atto che consente lo stralcio automatico fino a mille euro e la definizione agevolata per importi superiori

LECCE – Dopo l’adesione, già annunciata dall’assessore ai Tributi del Comune di Lecce, Christian Gnoni, è arrivato anche il regolamento per l’applicazione concreta dello stralcio totale o la definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento. Il Consiglio comunale ha dato via libera all'atto.

Si tratta di una facoltà, non di un obbligo, concessa agli enti locali e si riferisce, nello specifico, alle ingiunzioni fino a mille euro dal 2000 al 2015 (in quel periodo la riscossione per conto di Palazzo Carafa era affidata a Soget) : in questo caso è previsto lo stralcio totale in automatico; alle ingiunzioni superiori dal 2000 al 2022 i cui carichi sono stati affidati al concessionario: in questa seconda ipotesi è previsto il pagamento della sorte capitale – senza cioè interessi e sanzioni – insieme alle spese del concessionario (per le procedure esecutive e la notifica).

Per accedere alla definizione agevolata bisogna presentare un'istanza entro il 30 settembre 2023 (la modulistica sarà disponibile sul sito istituzionale del Comune e su quello della Soget). La somma da pagare potrà essere rateizzata fino a 36 scadenze (il numero delle rate viene quantificato in base all’importo dovuto).

“Queste misure governative alle quali come Comune abbiamo scelto di aderire – ha dichiarato l'assessore ai Tributi Christian Gnoni – rappresentano un'occasione per i cittadini perché rendono  più snello e agevole il carico tributario e un beneficio per l'Ente che può abbattere i costi connessi alla riscossione e procedere alla cancellazione di somme iscritte al bilancio vecchie e di difficile riscossione”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingiunzioni: approvato il regolamento comunale per stralcio e pagamento a rate

LeccePrima è in caricamento