rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità

“Sulle rotte della legalità”, in piazza Battisti l’evento finale del progetto educativo

Mercoledì sera a partire dalle 18,30 a Nardò la manifestazione conclusiva dell’iniziativa promossa da UniRoca in collaborazione con Legambiente Leverano e della Terra D' Arneo e il coinvolgimento degli istituti scolastici

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

NARDO’ - In programma nel tardo pomeriggio di domani, a partire dalle 18,30, in piazza Cesare Battisti, la manifestazione di chiusura del progetto Sulle rotte della legalità alla scoperta della bellezza. Un progetto formativo di educazione alla legalità e alla bellezza attraverso il sostegno dell’empowerment individuale e di gruppo in un contesto culturale, naturalistico e marinaresco”, redatto dalla associazione di promozione sociale UniRoca, in collaborazione con Legambiente Leverano e della Terra D' Arneo.

Progetto per il quale Uniroca è risultata aggiudicataria di finanziamento da parte della Regione Puglia nell’ambito dei progetti Por Puglia 2014-2020 Asse IX - Promuovere l’inclusione sociale, la lotta alla povertà e ogni forma di discriminazione - “Interventi per il rafforzamento delle imprese sociali” (Fse) Sub-azione 9.6.b “attività di animazione sociale e partecipazione collettiva di ricostruzione della identità dei luoghi e delle comunità, connessi al recupero funzionale e al riuso dei vecchi immobili, compresi i beni confiscati alle mafie”- Avviso: “Bellezza e legalità per una Puglia libera dalle mafie”.

Il progetto nasce circa tre anni fa dalla stretta collaborazione tra UniRoca e Legambiente di Leverano e Terra d’Arneo. Un’iniziativa  complessa che ha visto il coinvolgimento della Provincia di Lecce, del Comune di Gallipoli, dell’Istituto "Enrico Medi" di Galatone,  dell’ Istituto “Nicola Moccia” di Nardò, del Liceo Virgilio-Redi di Lecce. E con il patrocinio del Comune di Nardò che ospita l’evento finale.

Le attività di progetto sono state in parte svolte presso gli istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa, e in parte su un’imbarcazione a vela d’altura, la “Romeo”, sequestrata alla mafia e in custodia giudiziale definitiva al Circolo di Legambiente Leverano e della Terra d'Arneo.

A bordo del veliero sono stati svolti infatti i laboratori e il tour lungo la costa salentina al fine di educare al bello e alla tutela dei beni storici e naturalistici del territorio pugliese e salentino. La barca a vela è un bene dove speranza, tragedia umana e sfruttamento mafioso diventano con occhi, mani, cuore, educazione, condivisione e lavoro, comune motivo di riscatto e fiducia per le generazioni future. Favorendo inclusione, accoglienza, conoscenza, convivenza, cooperazione. Nel rispetto dell’ambiente, della cultura e della diversità.

Sono stati realizzati 12 laboratori esperienziali con il coinvolgimento di 169 studenti di età compresa tra i 14 e i 17 anni, con itinerari in barca a vela per un totale di 396 ore, seguiti da undici esperti di vari settori.

I laboratori svolti hanno avuto l’obiettivo di rafforzare la cultura della legalità, della cittadinanza responsabile e della convivenza civile, finalizzati ad accrescere conoscenze e competenze per la salvaguardia, la tutela e la valorizzazione del territorio marino e non. A tal fine è stata coinvolta la capitaneria di porto di Gallipoli, con interventi presso gli istituti scolastici e la visita della centrale operativa di Gallipoli

Tutti i laboratori sono stati svolti favorendo l’inclusione e la condivisione. Educando i giovani partecipanti ai ritmi della natura e al rispetto dell’altro e dell’ambiente. La serata-evento si concluderà secondo il programma stabilito e dopo gli interventi in scaletta con un video racconto e la mostra delle attività laboratoriali, intrattenimento musicale e spettacoli di showcooking e di teatro.

IMG-20230530-WA0028

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sulle rotte della legalità”, in piazza Battisti l’evento finale del progetto educativo

LeccePrima è in caricamento