Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Tamponi dimezzati e 800 positivi. Variante indiana, si attende responso

Poco più di 6 mila i test processati con un tasso del 13 per cento, ma l’incidenza nell’arco degli ultimi sette giorni scende a 192 casi ogni 100mila abitanti. Sono 146 i nuovi contagi nel Leccese. Entro martedì responso su tamponi e casi sospetti di variante a Taurisano

LECCE – Mentre la Puglia si prepara alla nuova settimana ancora in zona arancione e con i primi “assalti” ordinati sulle spiagge, in questa prima domenica di maggio dal sapore estivo, il bollettino regionale di oggi dà conto di altri 810 casi positivi, con un tasso pari al 13 per cento, ma su un numero pressoché dimezzato di tamponi processati (6.226 i test effettuati) come accade sovente nei weekend festivi.   

Dei nuovi casi 213 sono in provincia di Bari, 26 in provincia di Taranto, 66 nella provincia della Bat, 146 in provincia di Lecce, 60 in provincia di Brindisi, 296 in provincia di Foggia. Quattro i casi di residenti fuori regione e  un caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito.

Il report domenicale da evidenza anche di altre 18 vittime: sei in provincia di Bari, tre in provincia di Brindisi, quattro in provincia della Bat e cinque in provincia di Taranto. L’incidenza dei contagi da Covid continua a calare i maniera confortante e l’indicatore dei nuovi casi ogni 100 mila abitanti, a livello regionale si attesa ora sotto la soglia media dei 200 casi e precisamente a 192,6 (ieri era a 202)  negli ultimi sette giorni. Così come regredisce l’analogo valore rapportato alla provincia di Lecce che dai 150 di ieri passa a 147 casi ogni 100mila abitanti sempre nell’arco dell’ultima settimana.

Sempre nel Salento dopo il recente focolaio registrato nella periferia di Galatone e l’allestimento della nuova postazione per accelerare lo screening e l’esecuzione dei tamponi attendono ancora risconti e conferme su alcuni casi sospetti della variante indiana che interesserebbe due nuclei familiari, di cinque persone ciascuno, residenti in una palazzina di Taurisano.

Una donna di nazionalità indiana, rientrata proprio dal paese natale, è infatti risultata positiva al tampone molecolare e su disposizione della Asl e del Comune sono stati disposte le quarantena obbligatoria per i familiari ed un altro nucleo abitante nello stesso stabile e le esecuzione dei tamponi presso la postazione drive-in del paese.

Le autorità sanitarie predicano cautela e confermano il laboratorio di biologia molecolare dell'Istituto Zooprofilattico della Puglia e Basilicata di Putignano è al lavoro per isolare il genoma e comprendere se davvero si tratti della variate del virus. Il responso dei tamponi e anche i chiarimenti sulla possibile diffusione della variante indiana sono attesi entro martedì.                   

Gli ultimi dati aggiornano il numero complessivo degli attuali soggetti contagiati in Puglia a 47.637. Il numero delle persone guarite sul territorio regionale raggiunge quota 183.232, altri 922 in più rispetto al dato riportato nel rendiconto di venerdì. In isolamento domiciliare ci sono 45.824 persone, il 96,2 per cento dei contagiati.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.242.079 test per accertare la positività o meno al coronavirus. Le persone attualmente ricoverate sono 1.813 (il 3,3 per cento) e il totale dei decessi sale a 5.912. Dall’inizio della pandemia ad oggi il totale dei casi positivi confermati di covid in Puglia è stato di 236.781.

Sul versante del piano vaccinale da Melendugno arriva una comunicazione da parte del sindaco Marco Potì in merito alla campagna relativa agli over 70.  Tutti coloro infatti che rientrano in quella fascia di età che non hanno ancora  ricevuto il vaccino possono recarsi senza prenotazione presso il centro vaccinale di via Rita Levi Montalcini a Martano, tutti i giorni dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 21, per la somministrazione.   

Leggi qui il bollettino regionale del 2 Maggio

Il punto sulle vaccinazioni

Sono 1.322.017 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia, su 1.577.235 dosi consegnate, pari all'83,8 per cento (il dato è aggiornato alle 17 di oggi). Nella giornata di ieri sono state consegnate 124.400 dosi di Astrazeneca, 16.900 di Moderna, 10.500 di Janssen. La prossima consegna è prevista per mercoledi prossimo con 141.570 dosi di Pfizer.

In provincia di Lecce sono ora 48.608 gli ultra ottantenni a cui è stato somministrato il vaccino e 31.609 hanno già completato il ciclo della vaccinazione. Prosegue la somministrazione dei soggetti fragili nei centri di cura e da parte dei medici di medicina generale: circa 1.400 le dosi inoculate ieri.

Sono invece 22.331 le vaccinazioni eseguite finora dai medici a domicilio e negli ambulatori. A regime la vaccinazione degli over 70 negli hub vaccinali e nei centri sanitari: quasi 5mila quelle eseguite nella giornata di ieri. Attivi i nuovi centri comunali allestiti a San Donato, Tuglie, Leverano e Monteroni dove vengono vaccinati ultra ottantenni e pazienti fragili residenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi dimezzati e 800 positivi. Variante indiana, si attende responso

LeccePrima è in caricamento