rotate-mobile
L'organizzazione / Melpignano

Notte Taranta, si avvicina il concertone: il piano viabilità e i servizi predisposti

Procede la macchina organizzativa del grande evento con il piano che permetterà di raggiungere in sicurezza Melpignano: oltre mille persone a lavoro per garantire la massima riuscita dello spettacolo

MELPIGNANO – Meno tre giorni al concertone finale della ventiseiesima edizione della Notte della Taranta e fervono i preparativi per il grande evento di Melpignano, che sarà diretto dalla maestra concertatrice Fiorella Mannoia.

La macchina organizzativa lavora per garantire sicurezza e servizi utili agli utenti, che parteciperanno allo spettacolo: 1173 persone tra tecnici, servizi produzione, sicurezza, facchinaggio, pulizie, palco, camerini, sartoria, trucco e parrucco, comunicazione, personale interno, viabilità sono al lavoro per assicurare che l’imponente show si svolga nella sicurezza piena.

Predisposto il piano viabilità: i pullman che raggiungeranno la cittadina grica, dovranno necessariamente accedere a Melpignano in direzione Sud entrando sulla statale 16 (nei pressi della zona industriale). Per evitare code o ingorghi sulla strada statale 16 i veicoli che arriveranno a Melpignano non si immetteranno direttamente nelle aree parcheggio ma faranno un breve percorso su una bretella della zona industriale.

Poiché l’unico accesso consentito è quello Sud, i pullman che arriveranno da Lecce in prossimità dello svincolo di Cursi dovranno effettuare una sorta di inversione di marcia per rientrare sulla statale 16. Il parcheggio per persone con disabilità è stato individuato in un’area dedicata: via Salento e alcune vie limitrofe in prossimità del palco del Concertone.

L’area camper è stata collocata nei pressi del campo sportivo. Si accede attraverso la zona industriale. L’interdizione al traffico veicolare è prevista dalle ore 16 del 25 agosto. Chi arriva dalla Ss16 dovrà utilizzare i parcheggi predisposti nella zona industriale per giungere all’area spettacolo solo attraverso via Salento e via dell’Annunziata.

Parkforfun.com S.r.l., startup nel settore della mobilità e logistica di mass events, in occasione del Concertone “La Notte della Taranta” ha adibito un parcheggio ad hoc nelle zone limitrofe dell’evento. Il parcheggio è facilmente prenotabile sul sito www.parkforfun.com nella pagina dedicata https://www.parkforfun.com/it/events/place/melpignano. L’apertura del parcheggio è prevista per le ore 14 e il suo accesso è consentito da tre varchi. Di seguito le informazioni utili per una corretta viabilità e per limitare quanto possibile il traffico.

Varco SUD (apertura ore 14, chiusura ore 1:00)

Accesso al varco: Statale 16 Adriatica – uscita zona industriale presso Autosat

Varco NORD (apertura ore 14:00, chiusura ore 20:00)

Accesso al varco: Statale 16 Adriatica – uscita Melpignano zona industriale

Varco OVEST (apertura ore 14:00, chiusura ore 23:00)

Accesso al varco: Tangenziale Maglie

L’accesso dei mezzi pesanti (camper, caravan, bus, minibus) è consentito esclusivamente dal Varco Sud.

Non sarà permesso l’accesso ai veicoli con rimorchio.

Si raccomanda fortemente di arrivare alle aree parcheggio con largo anticipo preferibilmente entro le ore 18:30.

La macchina organizzativa ha previsto, per l’occasione, anche la presenza di persone con disabilità cui è stato destinato uno spazio ad hoc. Questo grazie alla partnership con “L’Integrazione”, cooperativa per i servizi ai disabili, guidata da Veronica Calamo. Alla cooperativa, si deve la creazione del marchio AbilFesta, primo marchio nazionale di accessibilità agli eventi, nato grazie all’esperienza e all’intuizione degli operatori coordinati dalla presidente Calamo per supportare gli organizzatori degli eventi a delineare alcune linee guida finalizzate a rendere accessibile un evento, per consentire alla persona con disabilità di muoversi in autonomia dalle proprie famiglie e, in caso di bisogno, di essere supportato da un accompagnatore qualificato. Al “concertone”, dunque, sarà possibile partecipare supportati da figure professionali qualificate che si prenderanno cura di accompagnare le persone con disabilità direttamente nel posto a loro assegnato: operatori socio sanitari, educatori, psicologa.

I servizi di Abil Festa saranno a La Notte della Taranta saranno parcheggi riservati, operatore presente nell’area concerto, info point e accoglienza, bagni accessibili, servizio di noleggio gratuito di sedie a rotelle, assistenza da parte degli operatori durante l’evento.

“Ringraziamo la Fondazione Notte della Taranta – dichiara la presidente de L’Integrazione - per la fiducia accordata al nostro marchio AbilFesta e a quanto, da anni oramai, la nostra cooperativa è in grado di offrire in termini di supporto e servizi. Abbiamo lavorato bene ed in sintonia, si sono fidati della nostra esperienza – aggiunge Veronica Calamo – e siamo certi che questo evento non potrà che regalare emozioni indimenticabili a quanti si affideranno al lavoro dei nostri operatori”.

Per partecipare bisogna compilare il modulo https://forms.gle/u1QAdmxrRhqWiSsH8 

Il piano sanitario con tecnologia avanzata e 25 posti letto

200 volontari della Croce Rossa Italiana, 8 sanitari tra medici e infermieri del 118 per far fronte alle emergenze urgenze in occasione del Concertone Finale di Melpignano del 26 agosto. Volontari della CRI e personale sanitario sono pronti per assistere gli spettatori che parteciperanno alla 26ma edizione dell’evento e far fronte alle emergenze.

Nell’area del “Campo Sanitario” di circa 400 mq sono disponibili 25 posti letto per le degenze, inoltre sono presenti due postazioni di assistenza di primo e secondo livello. La tecnologia utilizzata in occasione del Concerto di Melpignano è avanzata, specifica i Maurizio Scardia, responsabile del 118 della provincia di Lecce, struttura di emergenza che proprio quest’anno ha compiuto 20 anni di attività sul territorio provinciale (il primo marzo scorso). Ci saranno defibrillatori, possibilità di effettuare elettrocardiogrammi con refertazione on line e la tecnologia utilizzata sarà in continuo collegamento con la centrale del 118.

Saranno 9 complessivamente le ambulanze, tra quelle in dotazione al 118 e quelle della Croce Rossa, dislocate nei punti strategici dell’area concerto e sei le squadre itineranti presenti in mezzo al pubblico, munite di defibrillatori, pronte ad intervenire in caso di necessità.

TRENI E BUS

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte Taranta, si avvicina il concertone: il piano viabilità e i servizi predisposti

LeccePrima è in caricamento