Università, già attiva la teledidattica per 100 corsi. A regime in due settimane

I primi corsi online sono partiti nel dipartimento di Storia, Società e Studi sull’uomo. Oltre 8mila le registrazioni fatte sull'apposita piattaforma

Il chiostro del rettorato.

LECCE - Sono più di 100 gli insegnamenti già attivati in teledidattica all’Università del Salento ed entro due settimane si punta alla copertura dell'intero calendario del secondo semestre (800). I primi corsi online sono partiti nel dipartimento di Storia, Società e Studi sull’uomo, domani (mercoledì) sarà la volta di Ingegneria dell’Innovazione, Scienze Giuridiche e Scienze dell’Economia, per arrivare a circa 400 insegnamenti entro lunedì con Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali, Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”, Beni Culturali e Studi Umanistici.

Il gruppo di lavoro coordinato dal delegato del rettore per l’Offerta formativa, Attilio Pisanò, e da Luigi Patrono, delegato alle Tecnologie digitali: “Noi docenti abbiamo avvertito un forte senso di responsabilità nei loro confronti – ha dichiarato il primo - e per questo ci siamo resi subito tutti disponibili ad adeguare le nostre modalità di insegnamento. Uno sforzo organizzativo non comune, vista la quantità di insegnamenti erogati e degli studenti coinvolti. Un ringraziamento particolare va quindi ai presidenti di corso di studio e ai direttori di dipartimento, che con il loro coordinamento hanno consentito la definizione di un’offerta formativa molto ampia in tempi molto stretti. Sempre di concerto con le strutture didattiche dipartimentali, stiamo lavorando per l’organizzazione a distanza anche degli esami e delle sedute di laurea”

“In pochi giorni abbiamo scelto e messo a punto la soluzione tecnica più idonea a garantire la continuità didattica - ha commentato Luigi Patrono - in costante dialogo con i nostri studenti, che già in più di 8mila in quattro giorni si sono registrati sulla piattaforma attraverso la quale viene erogato il servizio. Da giovedì stiamo testando il sistema con quattro insegnamenti dei corsi di laurea di Ingegneria dell’Innovazione, con riscontri molto positivi. In ogni classe virtuale potranno esserci fino a 250 studenti collegati, sono disponibili guide all’uso costantemente aggiornate e, per i docenti, siamo a disposizione con tutorial pratici live. Una sfida che la comunità accademica ha saputo cogliere e che vogliamo vincere”.

Soddisfatto, naturalmente, per i tempi di risposta il rettore, Fabio Pollice: “Abbiamo l’opportunità di vivere questa crisi in senso letterale, come momento di scelta, di decisione. Ai nostri studenti l’invito a scegliere di viverla non come un momento di sospensione e attesa, ma come un tempo utile per continuare nel proprio percorso formativo con i mezzi e le risorse a disposizione”.

 Qui tutte le misure adottate da UniSalento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento