Rete del Parkinson, la visita dello specialista si fa in video con la telemedicina

Asl Lecce ha attivato un servizio per offrire standard sufficienti di assistenza in regime di emergenza sanitaria dovuta all'epidemia di Covid-19

LECCE – Le istituzioni sanitarie provano a rafforzare la telemedicina, facendo di necessità virtù. La ripresa di una regolare attività è, infatti, ancora un punto interrogativo ma ci sono prestazioni che non possono essere rinviate a lungo, pena un peggioramento del quadro clinico del paziente.

La Rete Parkinson di Asl Lecce ha così attivato un servizio per assicurare visite a distanza alle persone già in cura, evitando così contatti interpersonali. I consulti dei neurologi, in realtà, sono già iniziati tramite una piattaforma digitale, con pc, tablet e smartphone.

La televisita consente una migliore valutazione rispetto al consulto telefonico, ma anche un risvolto psicologico perché con il contatto visivo con lo specialista il paziente e chi lo assiste tende a essere rassicurato. Tocca al medico inviare un link alla persona interessata (o chi per lei), tramite mail o via messaggio. Il servizio fa capo all’Unità operativa Amministrazione digitale, sicurezza e privacy”.

Per informazioni è possibile rivolgersi al proprio neurologo. Gli specialisti della Rete Parkinson sono Francesco Cacciatore (coordinatore); Maria Alessandria del Distretto socio sanitario di Martano; Fernando De Paolis, del distretto di Galatina; Filomena My dell’ospedale “Vito Fazzi”; Marisa Ferro del distretto di Maglie, Nadia Panico del distretto di Gagliano; Alfonso Russello del distretto di Casarano; Enzo Toni dell’ospedale di Casarano e Renato Sambati del distretto di Nardò.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento