menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Test sierologico rapido per il personale della scuola: gratuito ma volontario

Affidato ai medici di base, in caso di "obiezione", può essere fatto in ospedali, laboratori e centri dedicati della Asl. In caso di esito positivo si passa al tampone presso le postazioni di Lecce e Tricase

LECCE - La ripresa delle lezioni in Puglia è stata fissata al 24 settembre e non è un mistero che, come nel resto del Paese, ci sia preoccupazione, tanto da parte degli insegnanti che dei genitori, sia sull'evoluzione dell'epidemia che sull'organizzazione logistica per ottemperare alle disposizioni sul distanziamento: alcuni istituti avrebbero bisogno di ricorrere al doppio turno.

Uno dei temi riguarda la prevenzione: per disposizione del ministero della Salute, su base volontaria e gratuitamente, il personale scolastico - docenti e non - può essere sottoposto a test sierologico per la ricerca di anticorpi della Sars-CoV-2. E, al proposito, Asl Lecce ha inviato una nota esplicativa.

I test, di norma, devono essere eseguiti dai medici di medicina generale, ma qualora il proprio medico di base non abbia aderito all'iniziativa o il docente ne sia sprovvisto nel proprio domicilio lavorativo, si può inviare all'indirizzo di posta elettronica covidscuola@ausl.le.it una semplice mail  indicando nome, cognome, comune di residenza, domicilio lavorativo e numero di telefono. Riceverà una risposta con le indicazioni sull’appuntamento per il test che sarà effettuato nella struttura più vicina. I centri individuati sono: i laboratori (o punti prelievo) dei distretti sanitari aderenti (Lecce, Martano, Gallipoli, Poggiardo, Campi Salentina, Nardò), i presidi ospedalieri di Scorrano, Gallipoli, Casarano, Copertino, Lecce e Galatina e due sedi, gestite dal personale del dipartimento di Prevenzione/Spesal, a Lecce e Casarano.

In caso di esito negativo del test sierologico, su richiesta dell'interessato, il medico rilascia un attestato. Se l'esito è invece positivo, il medico accopagna all'attestato un invito a recarsi quanto prima (con il certificato) a fare il tampone presso la postazione della Cittadella della salute, a Lecce in via Miglietta (dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20), oppure presso il poliambulatorio dell'ospedale "Panico" di Tricase (dalle 8 alle 19.30, ma nei giorni festivi il tampone viene eseguito in locali limitrofi al pre-triage, in prossimità della portineria ingresso principale Piazza Cardinale Panico). In attesa dell'esito del tampone, il soggetto interessato starà nel proprio domicilio e, in caso di esito positivo, resterà in isolamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento