menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio: il Duomo di Lecce

Foto di repertorio: il Duomo di Lecce

Ticket per musei e chiese ora in edicola: "Un passo in avanti per il turismo"

Siglato un accordo tra Artwork, Confcommercio e Conagi che punta a creare una rete di infopoint diffusi, per fornire informazioni turistiche ed erogare specifici servizi. Babbo: "Un progetto che farà bene all'economia locale"

LECCE – I ticket per visitare le bellezze artistiche di Lecce si potranno acquistare in edicola. Un passo in avanti, compiuto grazie alla convenzione siglata tra Artwork, Confcommercio e il sindacato Sinagi.

L'accordo punta alla creazione di una rete di infopoint diffusi, per fornire informazioni turistiche ed erogare specifici servizi a favore dei visitatori mediante il coinvolgimento delle edicole, con l’attivazione dei punti vendita autorizzati.

Attraverso questo accordo ogni edicola, dotata di una biglietteria online, potrà effettuare la vendita dei ticket per visitare alcuni siti storici, con diritto di prevendita.

I biglietti permettono di visitare i beni ecclesiastici gestiti da Artwork attraverso il progetto LeccEcclesiae: il Duomo di Lecce e la sua cripta, la basilica di Santa Croce, le chiese di Santa Chiara e di San Matteo, l’antico seminario con il chiostro e la cappella di San Gregorio e il museo d’Arte Sacra, e includono altresì il museo del Teatro romano, il museo Castromediano e la Fabbrica delle parole nel Convitto Palmieri.

“Abbiamo deciso di avviare questo progetto con le edicole – dichiara il presidente di Artwork, Paolo Babbo – perché crediamo che, per migliorare i servizi turistici, la sinergia tra enti, associazioni e imprese sia indispensabile”.

“L’idea dell’infopoint diffuso nasce proprio nell’ottica di accogliere in maniera più efficiente chi decide di visitare Lecce e le sue bellezze. La realizzazione di questo progetto – conclude Babbo – non può che far bene a tutti, operatori del settore, visitatori e tessuto economico”.

“In questo momento è necessario mettere in campo tutte le azioni per far ripartire il commercio locale, vittima di un grave fermo economico – afferma il presidente di Confcommercio Lecce, Maurizio Maglio –. E questa iniziativa ci consente di ridefinire il ruolo e la funzione dei tradizionali punti vendita della stampa”.

“Siamo lieti che questo progetto coinvolga le edicole – dichiara Emilio Demetrio di Sinagi – che vivono un momento di crisi, anche a causa dell’emergenza sanitaria. Rendere le edicole un punto di riferimento per i servizi al turista consente di riposizionare e ampliare l’offerta di prodotti e servizi. La collaborazione con Artwork costituisce un valore per l’intero territorio del Salento perché in grado di raggiungere ed essere a disposizione di tutti i turisti, soprattutto di quanti vengono nei borghi e nelle marine della provincia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento