menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il multisala di Taviano (Foto dalla pagina Facebook)

Il multisala di Taviano (Foto dalla pagina Facebook)

Dopo la “disobbedienza civile,” mette a disposizione il cinema come hub vaccinale

Il titolare del multiplex di Taviano offre gratuitamente il cineteatro, con sala e camerini dotati di servizi igienici, per somministrare le dosi

TAVIANO – In autunno lanciò “Iorestoaperto”, oggi “apre” nuovamente il suo multisala, ma per offrire gratuitamente un luogo capiente per la campagna di vaccinazione.  Alla fine di ottobre, nelle ore successive alla pubblicazione del Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri e contestuale disposizione della chiusura dei cinema, lui si era fatto portavoce di una forma di “disobbedienza civile”. Antonio Mosticchio, titolare del Multiplex teatro Fasano di Taviano aveva lanciato infatti l’hastag provocatorio #iorestoaprto.

Oggi, invece, si propone per un’altra iniziativa. Saltato l’appuntamento del 27 marzo, la data in cui tanti italiani speravano di poter fare rientro nei teatri e sulle poltrone dei cinema, l’imprenditore tavianese ha scelto di “passare in prima linea”, mettendosi a disposizione della comunità per accelerare i tempi di somministrazione delle dosi dei vaccini.

“Mettiamo a disposizione gli spazi del Multiplex Teatro Fasano alle autorità e alle istituzioni preposte all'individuazione di strutture che possono essere adibite ad hub vaccinali. Il Multiplex Fasano dispone di una sala da 700 posti, che può essere utilizzata per la fase di attesa pre e post vaccinazione, oltre ad un ampio foyer in cui possono essere dislocati i singoli punti vaccinali. Infine, sul retro del palco sono presenti tre piani di camerini muniti di servizi igienici”, ha scritto in un post il direttore del teatro, Mosticchio, pubblicato questa mattina sui social network e indirizzato agli esponenti della Regione Puglia e dei dirigenti della Asl. “Siamo convinti che solo uniti ce la faremo, e questo è il nostro contributo per aiutare tutta la nostra comunità a superare questa delicata fase”, ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento