menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

"Un'aggressione ogni tre ore": forze dell'ordine pronte a manifestare

I sindacati di polizia, guardia di finanza, vigili del fuoco e carabinieri parteciperanno alla mobilitazione prevista a Roma il 14 ottobre: "Più sicurezza per gli agenti in divisa"

LECCE – Un agente in divisa subisce mediamente un’aggressione ogni 3 ore, per un totale di 8 al giorno. Sono questi i numeri che hanno fatto scattare l’allarme sul territorio nazionale, spingendo i sindacati a organizzare una manifestazione di protesta che si terrà domani, 14 ottobre, a Roma.

E in piazza del Popolo sarà presente anche una delegazione della segreteria provinciale del Sap di Lecce che affiancherà i colleghi del sindacato autonomo di polizia, del Sappe polizia penitenziaria, del Sim carabinieri, del Sim guardia di finanza e del Conapo dei vigili del fuoco.

Da tutta Italia convergeranno su Roma tantissimi poliziotti, carabinieri, finanzieri e appartenenti alle forze dell’ordine per accendere i riflettori su un problema che si sta ormai manifestando in tutta la sua gravità. 

I sindacati da mesi cercando un confronto con i responsabili della sicurezza del Paese: “Il presidente del consiglio e il ministro dell’Interno ci aveva garantito l’apertura di un tavolo di lavoro su nuovi protocolli operativi e tutele legali – dichiarano i segretari -. Nulla è stato fatto. Nulla, mentre aumentano le aggressioni e contemporaneamente crollano le tutele e le garanzie per gli uomini in divisa. Basti pensare alla cruenta aggressione subita da due poliziotti a Lecce, con i fermati subito rilasciati”. 

Gli operatori del settore reclamano peraltro l’adozione di bodycam e taser. “Proprio a causa di questo silenzio abbiamo deciso di scendere in piazza il 14 ottobre”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento