menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto: i lavoratori davanti all'azienda

In foto: i lavoratori davanti all'azienda

Un nuovo inizio per i lavoratori di Comdata: 70 dipendenti verso la stabilizzazione

Rappresentano l'80 percento della forza lavoro impiegata sulla commessa Inps e diventeranno dipendenti a tutti gli effetti dal 1° gennaio. I sindacati esprimono la loro soddisfazione

LECCE – Comdata, il colosso delle telecomunicazioni di Lecce, ha deciso di stabilizzare 70 lavoratori. Un'ottima notizia, salutata con favore dai sindacalisti, che riguarda direttamente l'80 percento degli operatori telefonici impegnati nella commessa Inps e che diventeranno dipendenti a tutti gli effetti.

L'assunzione di queste 90 persone inizierà il 21 dicembre. La restante parte della platea inizierà un percorso di formazione di alcuni mesi che aprirà le porte alla stabilizzazione.

Queste le novità comunicate dall'azienda alle Rsu e alle segreterie provinciali di Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil.

I lavoratori interessati usufruiranno a dicembre di un’ulteriore mese di proroga in somministrazione con l’agenzia per il lavoro previsto dal “Decreto agosto” per poi diventare, a tutti gli effetti, dipendenti a tempo indeterminato di Comdata.

L'intesa consentirà a tutti i lavoratori di sottoscrivere con l’azienda un contratto con orario non inferiore alle 20 ore settimanali.

“Abbiamo scommesso, ancora una volta, sui buoni risultati della contrattazione aziendale condividendo il percorso con i lavoratori e con l’azienda Comdata che ha confermato la sua volontà di investire al Sud. Continuiamo a coltivare una speranza per tutto il settore dei customer care che, ricordiamo, continua ad essere l’elemento di maggiore criticità dell’intera filiera delle telecomunicazioni”, hanno detto i segretari di Tommaso Moscara, Gianni Bramato, Massimo Passabì.

Con queste ultime operazioni, il personale a tempo indeterminato di Comdata supererà le mille e 500 unità, confermandosi come il più importante insediamento produttivo, dal punto di vista occupazionale, del territorio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento