Una ludoteca contro lo spopolamento: a Castiglione si insegnano le pratiche agricole

Sarà inaugurata domani l'agriludoteca: "Le scuole in paese sono chiuse per il calo delle nascite e le famiglie avevano bisogno di uno spazio di socialità"

In foto: l'agriludoteca

CASTIGLIONE D'OTRANTO – Educare i più piccoli ai valori tradizionali della comunità di origine, legarli alla terra e combattere, in contemporanea, sia lo spopolamento, sia la solitudine tipica della modernità.

Obiettivi non banali quelli che persegue la Casa delle agriculture Tulli e Gino molto attiva a Castiglione d'Otranto. Tra le numerose iniziative, domani sarà inaugurato anche l'innovativo progetto di una "agriludoteca" di comunità. L'appuntamento è alle 17, presso la ex scuola elementare della città.

La ludoteca, tradizionalmente intesa come spazio per il gioco e per l'educazione dei bambini dai 3 ai 12 anni, sarà arricchita dalla conoscenza delle pratiche agricole.

L'idea è nata da un'esigenza concreta di ritagliare uno spazio ai più piccoli che, a Castiglione d’Otranto, non possono frequentare la scuola primaria di primo e secondo grado. Gli istituti sono stati infatti chiusi a causa delle poche nascite e le famiglie sono state costrette a iscrivere i propri figli in altri comuni come Montesano, Andrano e Tricase.

“Questo affievolisce i legami di comunità in un paese che ne ha forte bisogno, in via di spopolamento, ed è scoglio difficile da superare nell’inclusione dei bimbi che hanno altre abilità o sono a rischio sociale”, si legge in un comunicato stampa inviato dall'associazione.

“Più volte – fanno sapere da Casa delle agriculture - le famiglie ci hanno manifestato il bisogno di garantire in maniera stabile l’animazione pedagogica e di socializzazione per i bambini, con il fine primario di includere piccoli affetti da disturbo dello spettro autistico o con altre abilità e a rischio sociale. Secondo obiettivo è quello di ricostruire una sorta di gruppo scuola tra le famiglie. Terzo obiettivo è puntellare l’educazione sui temi dell’ecosostenibilità ambientale e rispetto per gli altri”.

L'iniziativa gode del sostegno del Csv Salento e la collaborazione di Coppula Tisa, L'Otto Onlus, Auser Ponte Andrano-Castiglione, L'Adelfia Lab, Comune di Andrano e Comune di Castro. Il progetto sarà avviato con un pomeriggio di festa che prevede, alle 17, la presentazione pubblica dell'iniziativa e a seguire due laboratori per i più piccoli. Per i bambini dai 3 ai 5 anni, “Terra Libera Tutti” sarà curato dalle volontarie di Casa delle agriculture.

Per i bambini dai 6 ai 12 anni, “Le parole di Rodari”, laboratorio di lettura ad alta voce a cura di Michela Santoro (libreria Idrusa) ed Elisa Maggio (associazione culturale Narrazioni), proporrà un fantastico viaggio tra le pagine più belle di Le favole al telefono, I viaggi di Giovannino Perdigiorno e le meravigliose filastrocche.

Un omaggio al grande maestro e poeta della fantasia, nell’imminenza dell’anno “rodariano”, visto che nel 2020 si festeggeranno i 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari. Per i genitori e i nonni, invece, “Facciamo comunità”, con la condivisione del rito del tè e dei dolci fatti in casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento