Rinnovamento del parco mezzi: Stp compra 28 autobus e punta in alto

I nuovi mezzi, costati 6 milioni di euro con contributo della Regione Puglia, sostituiranno progressivamente i vecchi bus. Gabellone, Provincia: "Società in buona salute"

LECCE – La società Stp, dopo un lungo periodo di crisi economica che l’aveva condotta sul baratro del dissesto finanziario, si è riaffacciata sul mercato del trasporto pubblico locale con rinnovato slancio.

Ed inizia ad investire sul parco mezzi che verrà progressivamente svecchiato e ammodernato, per essere in linea con l’esigenza dei numerosi utenti. Studenti soprattutto, che si spostano da un punto all’altro del Salento durante il periodo invernale, ma anche turisti che scelgono di raggiungere le spiagge a bordo di comodi bus.

La società ha infatti inaugurato i primi 28 veicoli, nuovi di zecca e dotati di ogni confort (dai sedili reclinabili alle pedane per l’accesso dei diversamente abili) per una spesa complessiva di 6 milioni di euro, di cui 2 a carico di Stp.

L’acquisto è avvenuto tramite il Cotrap ed è stato sostenuto, in co-finanziamento, dalla Regione Puglia. I veicoli sostituiranno una parte dei vecchi mezzi ancora in servizio: l’azienda dispone, infatti, di un parco mezzi di 153 veicoli con un’anzianità media di 16 anni. Passo dopo passo, quindi, si rinnoverà completamente il parco rotabile per adeguare il livello di emissioni dei mezzi alla normativa Euro 6.

Intanto, con l’immissione dei nuovi mezzi, l’età media dei veicoli si è già abbassata a 12 anni e nel lungo, medio periodo l’obiettivo sarà pienamente centrato, come conferma l'amministratore unico Antonio Enrico Ponzo: “La Regione Puglia ha finanziato il progetto e la società ha partecipato con un 30 percento di fondi a proprio carico: abbiamo deciso di spendere qualcosa di più per rendere più gradevoli le lunghe percorrenze e dotare i mezzi di tutti i confort, rispettando altezze e distanze tra i sedili. L’idea è quella di avvicinarci alle linee dei veicoli gran turismo, superando i limiti delle linee urbane e suburbane”.

Complici anche le falle del sistema di trasporto su rotaie, i viaggi a bordo degli autobus incassano il gradimento del pubblico, con ottime performance già a inizio della bella stagione: il servizio di Salento in bus, al suo primo mese di esercizio, ha registrato un aumento del numero di utenti, passati dal 5 all’8 percento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Diversamente da quanto accade alle altre aziende del servizio pubblico, Stp viaggia bene dal punto di vista economico ed amministrativo e onora puntualmente gli stipendi dei suoi dipendenti – ha aggiunto il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone -. L’acquisto dei nuovi mezzi è un altro successo di una società che rappresenta un fiore all’occhiello per il territorio, in un settore cruciale come quello della mobilità pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento