menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Finanzieri attendono all'esterno dell'autoemoteca.

Finanzieri attendono all'esterno dell'autoemoteca.

Via alla campagna vaccinale per forze dell’ordine: cominciano pompieri, poliziotti, Arma e finanzieri

Il comando provinciale dei vigili del fuoco ospita, da questa mattina, l’autoemoteca della Asl per la somministrazione della prima dose: in una decina di giorni, saranno circa mille e 800 le unità vaccinate. Poi sarà la volta della polizia penitenziaria

LECCE – Dopo quella destinata agli ultra 80enni, agli operatori sanitari e al personale scolastico, avviata la campagna di vaccinazione anche per le forze dell’ordine. L’autoemoteca della Asl di Lecce, a partire da questa mattina, ha atteso i vigili del fuoco, agenti della Polizia di Stato, i carabinieri e i militari della guardia di finanza del Salento, per somministrare loro la prima dose vaccinale anti Covid-19.  Sono stati i pompieri a offrire gli spazi del proprio comando provinciale, in viale Giuseppe Grassi, per consentire ai sanitari e ai colleghi di espletare tutte le procedure in sicurezza. (In foto, un vigile del fuoco durante la somministrazione)

In questa fase iniziale della campagna, è prevista la vaccinazione di circa mille e 800 unità tra vigili del fuoco, militari dell’Arma ed esponenti delle fiamme gialle. La vaccinazione sarà poi estesa, nel corso del mese, anche agli agenti della polizia penitenziaria in servizio presso il carcere di Borgo San Nicola.  Il comandante del 115 per la provincia di Lecce, ingegner Antonio Panaro, si è detto orgoglioso di ospitare un “evento” simile, ringraziando il coordinamento provinciale presso la prefettura del capoluogo salentino. Quella di oggi è la prima delle cinque giornate di questa settimana in cui gli operatori sanitari provvederanno a vaccinare le forze dell’ordine, una delle categorie professionali maggiormente esposte al rischio di contagio.

Il video: Parlano il comandante dei pompieri e il responsabile del 118

Si comincia dunque oggi e si andrà avanti fino a venerdì: cinque giorni in tutto per questa settimana, per poi riprendere in quella entrante, con altre cinque giornate di “immunizzazione” collettiva. Così come ha spiegato il responsabile del servizio di 118 presso la Asl di Lecce, il dottor Maurizio Scardia: “Ci sposteremo con l’autoemoteca nel pomeriggio di oggi, presso il distaccamento Gallipoli, per completare la seduta vaccinale odierna". L’operazione sarà poi ripetuta, tra otto, massimo dieci settimane, per la somministrazione delle seconde dosi di vaccino. L’adesione alla campagna, in questa fase iniziale, è stata totale. A eccezione di alcuni militari che hanno la necessità di temporeggiare per via di delicati quadri clinici, hanno accolto tutti con entusiasmo la possibilità del vaccino. In 240, inoltre, tutti dipendenti dei vari reparti della Polizia di Stato della provincia, saranno stati vaccinati presso la Caserma Zappalà di viale Massaglia. Anche per il personale della questura e dei commissariati salentini la campagna proseguirà per tutti i prossimi giorni, per la somministrazione della prima dose tramite i due medici della Polizia di Stato, con l'ausilio della Croce Rossa Italiana.

Nella provincia di Lecce a partire dal 22 febbraio (giorno di avvio della vaccinazione degli ultraottantenni) e fino al 27 febbraio sono stati vaccinati 7mila e 643 anziani.  Fa sapere la Asl leccese che nel mondo della scuola, a fonte di 16mila adesioni, sono 3mila e 434 gli operatori degli istituti vaccinati fino alla giornata di sabato scorso.  Rispetto al personale sanitario sottoposto a vaccino, su 8mila e 3 dipendenti dell’azienda sanitaria locale salentina, compresi gli amministrativi, sono 6mila e 346 quelli finora vaccinati, pari al 79,30 per cento del totale (dato aggiornato a venerdì 26 febbraio).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Auto e moto

    Cambio gomme invernali: date e normativa per il 2021

  • Cura della persona

    Manicure semipermanente fai da te senza l’uso della lampada

  • Cucina

    Cavolo verza stufato da preparare in primavera

  • Cucina

    Trippa alla pugliese, oggi pranziamo così

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento