Varchi in spiaggia e controlli: Porto Cesareo si attrezza per un'estate sicura

Il Comune ha dato mandato a un istituto di vigilanza privata di verificare gli assembramenti anche la sera. Sulla spiaggia libera saranno presenti dei segnaposto per il distanziamento sociale

LECCE - Bagni e divertimento sì, ma senza abbassare la guardia. A Porto Cesareo, una delle località balneari più apprezzate e affollate del Salento, si lavora per assicurare il massimo rispetto delle norme anti Covid-19, senza compromettere la fruizione del litorale.

L'ingresso in spiaggia sarà infatti regolamentato grazie all'installazione di 75 varchi posizionati lungo i 18 chilometri di costa. Davanti agli accessi i bagnanti troveranno dei cartelloni riepilogativi delle norme di sicurezza da rispettare, sulla scorta delle indicazioni contenute nell'apposita ordinanza della Regione Puglia.

Non mancheranno i controlli lungo l'arenile anche nelle ore serali e notturne. Il Comune ha affidato il compito ad un istituto di vigilanza locale che controllerà gli assembramenti ingiustificati e resterà a disposizione dei cittadini per fornire notizie utili a tutti.

I vigilanti saranno presenti anche la sera sul lungomare di ponente e di levante e presso il parcheggio dello stabilimento “Le Dune”.

In via sperimentale inoltre, in piccoli tratti di spiaggia libera, saranno presenti dei segnaposto utili a facilitare il mantenimento del distanziamento sociale.

“Lavoriamo per un'estate sicura e serena, ma occorre il buonsenso ed una mano da parte di tutti per renderla speciale”: è l'invito dell'amministrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • La coperta prende fuoco, anziano muore per ustioni: è il padre del segretario nazionale del Sap

Torna su
LeccePrima è in caricamento