menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La variante inglese c'è, ma ancora non incide: trend regolare

Sono 345 gli esiti positivi su 2.971 test fatti, 22 i decessi registrati. L'incremento del dato dei guariti è stato di oltre 1.500 unità, lieve calo del numero dei ricoverati

LECCE - Sono 345 i test risultati positivi al Covid, secondo l’ultimo bollettino epidemiologico regionale, su 2.971 test fatti. L’incidenza su base settimanale è di 150 nuovi casi ogni centomila abitanti, circa l’1,5 percento in meno dei sette giorni precedenti.

L'andamento è quindi ragionevolmente sotto controllo, al momento, ma c'è preoccupazione per l'impatto della variante inglese, anche in relazione al carico ospedaliero. Di quel ceppo, infatti, emergono ogni giorno sempre più tracce ed è opinione quasi unanime che diventerà prevalente - in tutta Italia - nel giro di poche settimane a causa della sua maggiore capacità di diffondersi. Già nel periodo delle vacanze di Natale dall'Istituto zooprofilattico di Puglia e Basilicata si era avuta conferma della presenza della variante sul territorio regionale.

In provincia di Lecce, intanto, i casi di infezione confermati sono stati 43, per una incidenza di 58 nuovi casi al giorno contro i 73,6 della settimana antecedente: la riduzione, in questo caso, è di 27 punti percentuali. Nella regione i decessi per complicanza da Covid 19 sono stati 22, di cui sette di residenti in provincia di Lecce (dove da venerdì a domenica ne sono stati constati 10).

Nei reparti ospedalieri risultano ricoverati in 1.504, con un calo di 16 posti letto occupati: in terapia ci sono 159 pazienti (due in meno, con 11 nuovi ingressi). Rispetto al report precedente il dato dei guariti ha subito un incremento di 1.513 unità. Il numero di casi attuali nella regione è dunque sceso a 40.464, con un calo di 990 rispetto al bollettino di ieri.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, in Puglia sono state somministrate 162mila dosi (aggiornamento delle 8 del mattino). Oggi lunedì 15 febbraio alle ore 18.00  i pugliesi over 80 che si sono prenotati per la vaccinazione anticovid sulle varie piattaforme sono 99.620.

“Le prenotazioni – ricorda l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco – sono state aperte giovedì 12 febbraio alle ore 14, e dopo quattro giorni siamo già alla metà del target atteso. Continueremo a lavorare per raggiungere e vaccinare quanti più pugliesi possibile utilizzando al massimo tutte le dosi di vaccino che riceveremo nelle prossime settimane”.

Leggi il bollettino del 15 febbraio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento