rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Nuova offerta formativa

Via libera della Regione al corso di laurea in Infermieristica di Unisalento

La giunta regionale ha ratificato l’acquisizione del corso di studi da parte dell’Ateneo leccese che incrementa la formazione delle professioni sanitarie. Da settembre presso la sede didattica del Fazzi 75 studenti si prepareranno a diventare infermieri

LECCE - Arriva il via libera da parte della giunta regionale per garantire l’acquisizione da parte dell’Università de Salento del corso di laurea in Infermieristica che partirà dal prossimo anno accademico. Da settembre infatti il nuovo ciclo di studi legati alla classe delle professioni sanitarie consentirà a 75 studenti e studentesse di diventare presto infermieri, figure per altro molto richieste in questo particolare momento storico.          

Dopo l’avvio nello scorso anno del corso di laurea di Medicina e chirurgia, in ambito MedTec, l’ateneo salentino aggiungerà un nuovo importante tassello che potenzierà ulteriormente l’offerta formativa in campo medico e attraverso l'erogazione anticipata di risorse si permetterà l'attivazione del corso di laurea.

“La necessità emersa in questi ultimi mesi rispetto al personale medico sanitario, trova una immediata risposta nell’accreditamento di tale corso non solo al fine di potenziare l’offerta formativa dell’area medico-sanitaria, ma anche nel creare una forte interazione scientifica tra le risorse derivanti dal corsoi di studi di Medicina e chirurgia e quelle del corso in Infermieristica” spiega l’assessore regionale Sebastiano Leo, “un risultato importante che si aggiunge a quello ottenuto negli scorsi mesi con l’avvio di uno straordinario percorso formativo che coniuga conoscenze mediche e conoscenze bio-ingegneristiche, sempre a Lecce”.  

La sede didattica sarà nel presidio ospedaliero “Vito Fazzi” di Lecce, individuando l’azienda sanitaria locale quale struttura di riferimento del corso di studio, avendo valutato le specifiche condizioni dell'offerta formativa nel settore in ambito regionale e la sua interazione con l'assistenza sanitaria. L’obiettivo è quello di creare altresì una forte interazione scientifica con le altre risorse derivanti proprio da questo corso di studio e costruire un sistema virtuoso di scambi e crescita tra le intelligenze che sceglieranno di studiare materie sanitarie presso l'ateneo leccese

“La pandemia ha tracciato un quadro devastante sullo stato del personale sanitario” rileva l’assessore Leo, “pochissime le unità rispetto alla mole di lavoro, spesso costrette a turni estenuanti e massacranti. Stiamo lavorando con una visione, con una strategia che ci consentirà di formare nuovi profili, nuove figure in ambito medico sanitario da immettere subito nel mercato del lavoro” conclude, “per questo abbiamo accolto positivamente la proposta dell’Università del Salento che con questo corso di laurea da settembre consentirà a 75 studenti e studentesse di diventare presto infermieri”.

“È evidente che il quadro sanitario richiede un impegno sempre maggiore anche di personale formato e da inserire subito nelle strutture sanitarie” aggiunge l’assessore alla Sanità, Rocco Palese “in quest’ottica l'interazione con il mondo universitario è necessaria e urgente. Il territorio pugliese sarà ancora più pronto non solo a formare il personale, ma anche a soddisfare il bisogno di lavoratori delle aziende sanitarie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera della Regione al corso di laurea in Infermieristica di Unisalento

LeccePrima è in caricamento