rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Salute Ugento

Lotta allo stigma del disagio mentale: iniziativa sportiva con famiglie, operatori e volontari

Tornei di beach volley e di skymano. E poi ancora l'attività di addestramento cinofilo ed il corso di preparazione di pasta artigianale. Questo è molto altro sarà l'evento “La testa nel pallone”

UGENTO  - Torna a svolgersi a Lido Marini, località nella marina di Ugento, l'evento intitolato “La testa nel pallone”, organizzato dall’Acsi (Associazione di cultura sport e tempo libero), con il partenariato del Dipartimento di salute mentale (Dsm) di Asl Lecce. L'iniziativa avrà luogo dal 27 maggio al 1 giugno.

Gli operatori del Dsm, dell’Acsi ed i volontari delle associazioni rappresentanti le famiglie di utenti psichiatrici, con numerose realtà associative provenienti da diverse città d’Italia e d’Europa e impegnate nella riabilitazione psicosociale, si incontrano in una rassegna sportiva, giunta alla 15esima edizione, all’insegna dell’inclusione e della lotta allo stigma del disagio mentale.

Sport e inclusione

Nato come progetto di calcio, “La testa nel pallone” si è arricchito, negli anni, di altre discipline: si svolgeranno il terzo torneo di beach volley e il primo di skymano, nonché un corso di addestramento cinofilo hoopers con gara finale ed un corso di preparazione di pasta artigianale.

Parteciperà anche la Nazionale di calcio “Crazy foor football” e verranno effettuate le selezioni dei calciatori per la partecipazione al Campionato europeo che si svolgerà a Roma l’ultima settimana di settembre. Per l'occasione è prevista anche la partecipazione di una squadra di calcio femminile ucraina, le cui calciatrici sono fuggite via dal proprio Paese a cause della guerra nell'Est Europa. L'evento, dall'alto valore sociale, è aperto al pubblico per consentire agli interessati di partecipare. 

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta allo stigma del disagio mentale: iniziativa sportiva con famiglie, operatori e volontari

LeccePrima è in caricamento