“Gloria al cibo”

“Gloria al cibo”

Proprietà degli asparagi, da millenni aiutano il nostro benessere

Originario dell’Asia, è giunto fino a noi grazie al popolo egizio che ne seppe apprezzare le virtù curative. Utile per drenare, disintossicare e ridurre l’insorgenza della temuta cellulite

Il termina asparago o asparagio indica sia l’intera pianta che i suoi germogli. L’asparago possiede particolari proprietà diuretiche, è apprezzato dai buongustai e vanta una storia millenaria. Originario dell’Asia, è giunto fino a noi grazie al popolo egizio che ne seppe apprezzare le virtù curative. Utile per drenare, disintossicare e ridurre l’insorgenza della temuta cellulite.

Bianchi, verdi, viola o selvatici gli asparagi sono i principali protagonisti della primavera ed è proprio questo il momento per poterli reperire freschi e di ottima qualità. Si trovano, infatti, da fine marzo a fine maggio. Il colore indica solo una lieve differenza per il nostro palato, ma le pregiate caratteristiche di questo super ortaggio restano pressoché invariate.

tisana asparsgi-2Per nulla calorici, apportano circa 20 - 25 calorie per 100 grammi di prodotto, ricchi di fibre e vitamina C. Una porzione di 100 grammi circa procura un terzo del fabbisogno giornaliero. Soddisfacenti sono anche le quantità di vitamina A in essi contenuta con azione prevalentemente antiossidante, protegge la mucosa e la pelle ed è un prezioso alleato per il fegato, mentre la vitamina B, i sali minerali e l’acido folico in essi contenuti sono i responsabili della rigenerazione cellulare e per la costituzione delle proteine. Che dire, una fonte preziosa per il nostro benessere!

Come sopra accennato, gli asparagi hanno proprietà depurative e diuretiche perché riducono il ristagno dei liquidi in eccesso nei tessuti, contrastando così la ritenzione idrica. Consumarli con moderazione solo se si soffre di disturbi renali, cistiti e calcoli. Se invece si tende a soffrire di attacchi di malumore, sono un ottimo rimedio naturale: hanno, infatti, una funzione antidepressiva legata proprio alla loro azione diuretica e disintossicante.

Come acquistare gli asparagi?

Quando li compriamo preferiamo mazzetti di dimensioni uniformi e che sono ben sodi e non umidi. Non si devono spezzare, né piegare, non devono apparire legnosi e devono conservare un colore ben acceso.

  • Asparago verde

Sono quelli più diffusi e facilmente reperibili al supermercato, hanno un sapore deciso con un retrogusto un po’ dolciastro.

  • Asparago bianco

Non sempre reperibili, queste varietà di asparago sono molto delicate, poco fibrose perciò si possono consumare con l’intero gambo.

  • Asparago viola

Anche questi non diffusissimi, presentano un gusto piuttosto amarognolo e sono maggiormente carnosi rispetto alle altre varietà.

  • Asparago selvatico

Si possono consumare sia crudi che cotti, si presentano molto più sottili con un verde intenso. Anche questa varietà è adatta per i palati più decisi, avendo un gusto amaro.

Come cucinare gli asparagi?

Si possono preparare in vari modi: alla griglia, sbollentati, cotti al forno, al vapore e anche crudi. In quest’ultimo caso, se piacciono, è opportuno tagliarli in fettine molto sottili (magari con l’aiuto di una mandolina) e arricchire così le nostre insalate oppure a mo’ di carpaccio. Se si preferisce mangiarli cotti, la maniera più utile per preservare le loro caratteristiche è saltarli in padella con un filo di olio evo, cioè una cottura di tipo funzionale. Questo tipo di cottura in genere trattiene gli zuccheri perché l’olio in padella crea come un velo sugli alimenti che fa rilasciare meglio le vitamine. Chiaramente in questo caso è opportuno rimuovere i gambi che rappresentano la parte più legnosa.

Per i più salutisti, non buttate i gambi!

Soprattutto in primavera è opportuno drenare quanto più è possibile il nostro organismo. Proprio con i gambi degli asparagi si può preparare una tisana con azione diuretica e utile a sgonfiare l’odiosissimo gonfiore addominale.

Ecco qui gli ingredienti:

- gambi di almeno 10 asparagi

- 2/3 pezzi di radice di zenzero fresco

- 1 lime o limone

- 500 ml di acqua

Procedimento:

Riempire una casseruola di acqua fino a metà, versare i gambi tagliati a tocchetti, unire lo zenzero e mezzo lime. Portare a ebollizione e cuocere per altri 10 minuti. Filtrare il tutto e consumare la bevanda tiepida o a temperatura ambiente.

Asparagi e uova

Il connubio asparagi e uova dà la possibilità si spaziare tra tantissime ricette.

Ecco come realizzare un piatto gustoso per un pranzo veloce e light.

Frittata di albumi con asparagi

Ingredienti

  • 350 grammi di asparagi
  • 4 uova
  • olio evo
  • 50 grami di parmigiano grattugiato
  • alloro
  • sale e pepe q.b.

Per la ricetta della frittata di albumi con asparagi, pulire gli asparagi, tagliateli a tocchetti e sbollentateli in acqua salata per 3 minuti, insieme a una foglia di alloro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mescolare in una ciotola i 4 albumi, gli asparagi, il grana, sale e pepe. Ungere una pirofila con un filo di olio evo e versare il composto di albumi. Cuocere in forno a 180°C per 10 minuti. A parte cuocere i tuorli sbattuti con un pizzico di sale. Servire la frittata di albumi e asparagi completando con i tuorli sbriciolati con le mani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento