rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

Albicocca: frutto estivo, fresco e gustoso

L’albicocca è un frutto tipicamente estivo, a guardarlo stimola subito l’acquolina grazie alla sua profumata e delicata buccia. La sua polpa succosa e zuccherina è una prelibatezza per grandi e piccoli

L’albicocca è il frutto del Prunus armeniaca, pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae. I principi nutritivi di questi prelibati frutti sono soprattutto il betacarotene e il licopene. Queste sostanze ostacolano il processo mediante cui si formano le lipoproteine responsabili del colesterolo “cattivo”, detto LDL. L’albicocca è un frutto particolarmente ricco di pectina (una fibra solubile) e di uno zucchero, chiamato sorbitolo. È fonte di vitamina C, B1, B2, B3, potassio, magnesio, calcio, zinco e ferro. Hanno inoltre un forte potere antiossidante, dovuto alla vitamina A, che contribuisce ad arginare gli effetti dei radicali liberi.

Proprietà: benefici per la salute

L’albicocca è indicata in caso di problemi dovuti alla carenza di vitamina A, di fibre, oltre a proteggere la pelle dal sole. È inoltre un toccasana contro ristagni e gonfiori che ne conseguono, in quanto ricca di potassio, il sale minerale drenante per eccellenza.

  • Contribuiscono alla regolarità intestinale

Le albicocche hanno proprietà lassative grazie alla presenza della pectina, una fibra solubile, e del sorbitolo, uno zucchero naturale che depura il colon da scorie e tossine che possono favorire fenomeni di stipsi, gonfiori e fermentazioni.

  • Contrastano i sintomi della menopausa e del periodo che la precede

È fonte di boro, un minerale prezioso perché stimola l’azione dei fitoestrogeni assunti con gli alimenti e contribuisce all’assorbimento del calcio, prevenendo l’osteoporosi. Inoltre, contrasta efficacemente lo stress e rinforza il cervello e le sue funzioni.

  • Placano l’appetito

L’albicocca è tra i frutti con il maggiore indice di sazietà, oltre a essere altamente digeribile. Consumare 3-4 frutti maturi al giorno, quando sono di stagione, aiuta a tenere sotto controllo il desiderio di dolci grazie alla presenza di magnesio, un sale minerale efficace in questi casi. Il loro sapore zuccherino non deve trarre in inganno. Le albicocche infatti hanno un apporto calorico bassissimo; circa 28 kcal per 100 grammi.

  • Proteggono la pelle

Il loro consumo è utile per proteggere la cute in quanto il betacarotene in esse contenute stimola la produzione di melanina, una sostanza che è responsabile dell’abbronzatura che protegge la pelle dai raggi solari.

  • Promuovono la salute cardiovascolare

L’alto contenuto di antiossidanti (betacarotene) che è presente nelle albicocche, è fondamentale per ostacolare l’ossidazione del colesterolo LDL prevenendo la formazione delle placche aterosclerotiche e proteggendo così la salute del cuore.

Come sceglierle?

Innanzitutto è bene prestare attenzione al grado di maturazione al momento dell’acquisto. Se non si controlla bene molto spesso si acquistano frutti acerbi; questo perché, una volta staccato dall’albero, la maturazione si blocca. È bene scegliere frutti dal colore giallo-arancio, morbide al tatto e con una buccia liscia e vellutata.

Volete contattare Gloria Cartelli?

Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it e visita il mio blog: www.gloriacartelli.blog

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albicocca: frutto estivo, fresco e gustoso

LeccePrima è in caricamento