rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

Mandorle, una manciata al giorno per un effetto benefico

Mangiarle al posto degli snack tipici che molti consumano (patatine, biscotti e pasticcini), è benefico per la salute del nostro cuore, riduce i livelli di colesterolo cattivo LDL e migliora la salute delle nostre arterie

Il consumo dei semi oleosi come quelli di girasole, zucca e lino porta un miglioramento all’aspetto lipidico del corpo e contribuisce a mantenere bassi anche i valori di zucchero nel sangue. Lo stesso discorso vale per le mandorle: sono un alimento che agisce favorevolmente sul colesterolo, grazie all’elevata presenza di grassi insaturi, tipici della frutta secca.

In particolare, rispetto alle noci, le mandorle contengono un quantitativo più elevato di grassi monoinsaturi che le rendono più simili all’olio extra vergine di oliva. Per quel che riguarda invece i valori nutrizionali, rimangono in linea con quelli apportati dalle noci.

Un piccolo accorgimento è quello di mangiare le mandorle non pelate, ma ancora con la cuticola (in tal modo si riesce ad assumere una maggior quantità di microelementi naturali del seme. Il consumo regolare di mandorle all’interno della propria dieta può ridurre il colesterolo fino al 10%. Maggiori risultati si ottengono se, oltre al consumo di mandorle, vengono eliminati dalla dieta anche tutti i grassi animali e i cibi raffinati che contribuiscono a creare infiammazione tissutale.

Contenuto nutrizionale delle mandorle

Dal punto di vista nutritivo, le mandorle sono un alimento ricchissimo in oligoelementi, molti dei quali essenziali per il nostro benessere. Le mandorle sono semi oleaginosi con un elevato contenuto di acidi grassi insaturi (51%), molto ricche di proteine (22%), contengono anche parecchie fibre (12%) e poca acqua. Contengono vitamine, soprattutto vitamina E, oltre a quelle del gruppo B. i minerali contenuti nelle mandorle sono magnesio, calcio, ferro, potassio, fosforo.

Hanno un contenuto calorico molto elevato, per cui vanno consumate con moderazione, soprattutto in caso di sovrappeso

Quali benefici apportano?

In primo luogo sono importanti per la salute del nostro sistema cardiovascolare. Ricche di acidi grassi essenziali, in particolare monoinsaturi come l’acido oleico e palmitoleico, le mandorle aiutano ad abbassare il livello di colesterolo cattivo LDL e invece alzano quello buono HDL. Sempre grazie alla presenza di grassi insaturi (utili al pulire le arterie), consumare un pugno di mandorle al giorno riduce il rischio di attacchi cardiaci. Inoltre, essendo ricche di ferro, le mandorle sono ottime anche per chi soffre di anemia. La fibra contenuta nelle mandorle, poi, aiuta a mantenere stabile la glicemia, evitando i picchi glicemici, soprattutto in caso di diabete. Grazie al loro elevato quantitativo di fibra, le mandorle sono ottime per favorire la motilità intestinale e sono un buon rimedio in caso di stitichezza

Volete contattare Gloria Cartelli?

Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it e visita il mio blog: www.gloriacartelli.blog

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandorle, una manciata al giorno per un effetto benefico

LeccePrima è in caricamento