“Gloria al cibo”

“Gloria al cibo”

L'estate odora di basilico: le sue proprietà e i benefici per la salute

Il basilico è una pianta dalle meravigliose proprietà, oltre ad avere gusto ed aroma inconfondibile. Possiede molte vitamine e sali minerali e un apporto calorico del tutto trascurabile. È infatti povero di zuccheri e di grassi

Il basilico è tra le piante aromatiche più diffuse che fa pensare alla cucina italiana. Appartiene alla famiglia delle Lamiacee ed è caratterizzato da un fusto molto sottile che può raggiungere i 50 centimetri di altezza e da grandi foglie aromatiche dall’intenso colore verde. Il suo nome scientifico è Olimum Basilicum e deriva dal termine greco basilikon che significa “pianta reale, maestosa”. Anticamente, infatti, veniva considerata come una pianta nobile e sacra. E’coltivato durante la stagione estiva: soffre, infatti, le temperature minori a 10°C

Caratteristiche e valori nutrizionali

Il basilico è una pianta dalle meravigliose proprietà, oltre ad avere gusto ed aroma inconfondibile. Possiede molte vitamine e sali minerali e un apporto calorico del tutto trascurabile. È infatti povero di zuccheri e di grassi: tra quest’ultimi vi sono solo quelli polinsaturi, con una spiccata maggioranza di acidi grassi della serie omega - 3 dalle note proprietà antinfiammatorie. Inoltre è ricco di vitamina K e vitamina C, mentre tra i minerali vi sono buone quantità di calcio, ferro, magnesio e anche di acido folico. Ma la caratteristica più salutare del basilico risiede in due componenti principali: gli oli volatili e i flavonoidi.

L’olio essenziale di basilico è efficace contro una serie di batteri che hanno sviluppato resistenza agli antibiotici, come lo Staffilococco. Inoltre è decongestionante, antisettico e un repellente naturale per gli insetti. Infine ha proprietà antispastiche, utili per contrastare spasmi e dolori mestruali. Invece i flavonoidi conosciuti anche come bioflavoidi o vitamina P sono dei potenti antiossidanti con noti effetti benefici su fegato, difese immunitarie e vasi capillari. Rallentando i danni causati dai radicali liberi, sono molto utili per allontanare il rischio di malattie cardiocircolatorie ma anche l’insorgenza di tumori.

Proprietà terapeutiche del basilico

Quest’erba aromatica sviluppa molte proprietà terapeutiche utili per il nostro benessere:

  • Azione antibatterica e antinfiammatoria naturale

Dovuta agli antiossidanti che contiene, si rivela efficace nella lotta ai radicali liberi, che determinano un precoce invecchiamento cellulare.

  • Azione immunostimolante

Principalmente per effetto della vitamina C in esso contenuta che potenzia il nostro sistema immunitario. In quest’ottica mangiarlo costantemente aiuta a dare maggiori risultati.

  • Azione digestiva

A tal fine è utile consumarlo al naturale o bere una tisana nel caso di digestione lenta e difficoltosa.

  • Azione rilassante

L’utilizzo del suo olio essenziale è efficace contro gli stati d’ansia e stress; riesce inoltre a conciliare il sonno e a sconfiggere l’insonnia.

Come coltivare il basilico in vaso

Il basilico si semina in primavera sia in piena terra che in vaso e va coltivato in una zona soleggiata; poiché teme il freddo, le temperature molto basse possono deperirlo. Bisogna annaffiarlo regolarmente, solo quando il terreno è asciutto. Le piantine di basilico si afflosciano subito se non hanno acqua o se poste in zone molto soleggiate.

Consigli di utilizzo

Durante i mesi invernali è più difficile trovare del basilico fresco anche dal proprio fruttivendolo di fiducia. Un’alternativa è quella di consumare il basilico secco durante i mesi dell’anno in cui non è possibile coltivare questa pianta. Il basilico secco, diversamente da quello fresco, non ha lo stesso aroma, ma è in grado di insaporire ugualmente le nostre pietanze. Le proprietà del basilico secco non sono le medesime: i minerali sono maggiormente concentrati, mentre si perde l’apporto delle vitamine. In particolare la vitamina C mentre i folati si perdono del tutto.

Il basilico in cucina

I modi per gustare il basilico sono tanti, ma il modo migliore è quello di consumarlo fresco e poiché i suoi oli sono molto volatili, è bene aggiungerlo a fine cottura. Dal gustosissimo pesto, al “tricolore” della pizza pomodoro, basilico e mozzarella i suoi usi in cucina sono versatili e gustosi. Ma, in questo caso, ciò che più conta è inserirlo nella nostra abituale alimentazione, a piccole dosi!

Per i più salutisti, una ricetta per un gustoso frullato.

Frullato basilico e banana

Ingredienti:

  • 1 banana
  • 10 foglie di basilico
  • 1 cucchiaino di miele
  • ¼ di tazza d’acqua (per renderlo più digeribile rispetto al solito latte)

Unire tutti gli ingredienti in un frullatore e gustare appena pronto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Volete contattare Gloria Cartelli? Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento