rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

Gambe gonfie e pesanti in estate: i rimedi per alleviare questi disturbi

Una situazione piuttosto comune, soprattutto per chi trascorre molte ore in piedi. Questi disturbi solo raramente sono sinonimi di malattia, possono essere gestiti per bene e di solito scompaiono con la fine della stagione estiva

Con l’arrivo del caldo è facile accusare disturbi alle gambe: senso di pesantezza, tendenza al gonfiore delle caviglie e indolenzimento. Una situazione piuttosto comune, soprattutto per chi trascorre molte ore in piedi. Questi disturbi solo raramente sono sinonimi di malattia, possono essere gestiti per bene e di solito scompaiono con la fine della stagione estiva.

Rimedi naturali per contrastare le gambe gonfie e pesanti:

  • Attività fisica

È bene approfittare della bella stagione per muoversi di più: utilizzare la bicicletta, fare delle camminate durante le ore più fresche ad un passo moderato e praticare delle semplici nuotate. Il nuoto, oltre a migliorare la capacità respiratoria e la resistenza, ha effetti positivi anche sull’umore perché favorisce il rilassamento. Inoltre, il solo fatto di essere praticato in acqua, lo rende ideale per chi ha problemi di circolazione (Quando ci immergiamo in piscina o al mare il corpo perde dal 50 al 90% del peso perché è l’acqua a sostenerci). In generale, la pratica sportiva è benefica per migliorare la circolazione.

  • Abitudini quotidiane

Fare delle docce fredde, in particolare con un getto di acqua rivolto alle gambe; questo serve a riattivare la circolazione e a donare un immediato benessere agli arti inferiori. Anche in spiaggia è consigliato camminare con l’acqua che arrivi a livello della vita (in questo modo si riattiva la circolazione). Peraltro, dormire con le gambe più in alto rispetto alla testa aiuta ad avere un migliore riposo.

  • Alimentazione

Le gambe pesanti si combattono anche a tavola con l’aiuto dei prodotti freschi che troviamo in natura. In questo caso la scelta deve cadere su frutta, verdura ricca di flavonoidi (ad esempio pomodoro, frutti di bosco come mirtilli e lamponi, anguria, kiwi e pompelmo). Frutta e verdura di stagione sono un ottimo rimedio contro le gambe gonfie grazie alla presenza di un minerale utile per regolare la circolazione, il potassio. Molto importante è limitare i condimenti elaborati, i grassi saturi, gli zuccheri raffinati e l’assunzione di sale (Proprio il sale si può sostituire con erbe aromatiche e spezie).

Quali sono gli alimenti da inserire nella propria dieta per avere un effetto detox?

  • Ananas: dissetante e drenante è perfetto per la stagione estiva. Contiene un enzima, la bromelina che favorisce la digestione in caso di infiammazione, ritenzione idrica e cellulite.
  • Anguria: è un frutto ad alto contenuto di acqua, circa il 90%. Contiene potassio, magnesio e fosforo: minerali fondamentali per combattere l’afa e la spossatezza; perfetta da mangiare durante la merenda del pomeriggio e non a fine pasto perché diluisce i succhi gastrici rallentando la digestione.
  • Cetriolo: anche il cetriolo è un ortaggio costituito per lo più d’acqua con proprietà rinfrescanti e depurative. È indicato da mangiare come crudité oppure tagliato a rondelle sottili e condito con olio evo e succo di limone. Si può anche consumare bevendo dell’acqua aromatizzata con fettine di cetriolo.
  • Mirtilli: questi prelibati frutti favoriscono la riduzione dei liquidi in eccesso e contengono una discreta quantità di antociani (sono dei pigmenti appartenenti alla famiglia dei flavonoidi) che hanno un’azione antiossidante e prevengono le cellule dall’attacco dei radicali liberi
  • Pomodori: a causa del loro elevato contenuto in potassio, sono tra gli ortaggi più indicati per contrastare la ritenzione idrica ed altri disturbi come la pressione arteriosa alta. Inoltre favoriscono l’eliminazione di tossine e sono ricchi di vitamina C.   

Volete contattare Gloria Cartelli?

Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it e visita il mio blog: www.gloriacartelli.blog

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambe gonfie e pesanti in estate: i rimedi per alleviare questi disturbi

LeccePrima è in caricamento