“Gloria al cibo”

“Gloria al cibo”

Nutrire pelle e capelli con l'alimentazione: ecco i cibi che aiutano

“Siamo quello che mangiamo”, lo diceva Feuerbach, filosofo tedesco. Ed aveva perfettamente ragione. Quello che giornalmente introduciamo nel nostro organismo ha una diretta influenza non solo sulla nostra salute e sul nostro umore, ma anche sul nostro aspetto esteriore

“Siamo quello che mangiamo”, lo diceva Feuerbach, filosofo tedesco. Ed aveva perfettamente ragione. Quello che giornalmente introduciamo nel nostro organismo ha una diretta influenza non solo sulla nostra salute e sul nostro umore, ma anche sul nostro aspetto esteriore. La bellezza viene anche da dentro: niente di più vero! Infatti la salute e il benessere di pelle, capelli e unghie sono espressione della personalità e come tali sono strettamente collegati al benessere psicofisico. Sono sicuramente influenzate da diversi fattori, come l’inquinamento, stress, prodotti detergenti non adeguati o trattamenti troppo aggressivi possono indebolirli. Ma l’attenzione maggiore per avere pelle e capelli sani, robusti e luminosi andrebbe data proprio dall’alimentazione come forma di benessere interno che previene e cura le problematiche poi visibili all’esterno.

I cibi salva capelli

I capelli che cadono abbondantemente, opachi e privi di vitalità indicano uno stato di demineralizzazione generale dell’organismo (è considerata fisiologica una perdita di circa 100 capelli al giorno a patto che vi sia una soddisfacente ricrescita). A livello del cuoio capelluto una carenza proteica comporta una diminuzione del diametro del fusto. In molti casi, anche un deficit delle principali vitamine, sali minerali e grassi polinsaturi può causare anomalie nella formazione di cheratina (il principale costituente del fusto), dermatiti e perdita di capelli. Anche coloro che si nutrono abbondantemente possono avere conseguenze sui capelli; ad esempio diete ripetitive o carenti di qualche nutriente oppure alla sbagliata combinazione dei cibi. Da non dimenticare i temuti radicali liberi che si formano di continuo. Infatti il cuoio capelluto contiene notevoli quantità di grassi che producono radicali liberi che favoriscono l’invecchiamento e caduta dei capelli.

Perciò è consigliabile assumere:

  • Alimenti ricchi di ferro: legumi, in particolar modo, lenticchie, soia, frutta secca, semi di sesamo, verdure a foglia verde: per quanto riguarda l’apporto proteico si consiglia la carne rossa, pesce e uova (tuttavia è bene non eccedere con alimenti di provenienza animale in quantità molto acidificanti e perciò non salutari per il nostro organismo).

  • Zinco: le funzioni di molti organi e tessuti sono negativamente influenzati dalla carenza di zinco, e anche la cute ne risente. I sintomi dermatologici variano a seconda dell’entità della carenza: pelle ruvida, dermatite e alopecia. La carenza si può manifestare in chi soffre di malassorbimento intestinale, di patologie renali ed epatiche e può presentarsi anche durante l’assunzione di alcuni farmaci. Gli alimenti più ricchi di zinco sono spinaci, legumi, arachidi, castagne, semi di girasole, formaggi, cereali integrali, carne e pesce.

  • Acidi grassi omega - 6: costituiscono i cosiddetti “grassi buoni” che il nostro corpo non sintetizza e che perciò è necessario introdurli con l’alimentazione. Gli alimenti più ricchi di omega - 6 sono gli oli e i grassi: il contenuto maggiore si rivela egli oli vegetali. E’ importante però ricordare che non bisogna esagerare con gli omega - 6 ed avere un buon rapporto tra omega - 6 ed omega - 3 nella dieta, dal momento che gli omega - 3 (contenuti nel pesce azzurro, noci e semi di lino) sono riconosciuti per il loro spiccato effetto antinfiammatorio.

I cibi salva pelle

I problemi di pelle evidenziano che il nostro organismo ha bisogno di espellere tossine. Perciò per avere pelle e capelli sani è necessario mantenere ben pulito l’organismo dall’interno eliminando tossine e i prodotti di scarto attraverso gli organi emuntori che sono pelle, polmoni, reni e intestino.

E’ fondamentale quindi drenare e depurare gli organi emuntori ed eliminare (o ridurre se vi è un eccessivo consumo) i cereali e lo zucchero raffinato, il caffè, gli insaccati e i superalcolici o bevande gassate in genere. Infatti, le rughe precoci o troppo profonde, sono un modo che ha il nostro corpo di farci capire che ha bisogno di alimenti freschi e vitalizzanti e soprattutto di oli, in particolare quello di oliva che lubrifica e nutre.

  • Pesce e succhi freschi per la pelle secca e sensibile

Per chi soffre di questo problema, la cute è arrossata, ruvida al tatto e disidratata. E’ importante garantire all’organismo un adeguato apporto di liquidi, consumando succhi di frutta e di verdura di stagione e ridurre, invece, l’apporto di sodio e zuccheri raffinati che “dirottano” ciò che beviamo verso i reni sottraendoli al sangue e alle cellule. Inoltre, l’eccessiva secchezza è il segnale che la pelle non produce sebo a sufficienza: la pellicola idrolipidica si assottiglia, non riuscendo più a trattenere acqua. Per ridare tono ed elasticità all’epidermide è preferibile scegliere omega - 3: sardine, salmone, arachidi, pistacchi, mandorle e noci.

  • Pelle mista e grassa

Di contro, l’eccessiva untuosità della cute è dovuta ad uno squilibrio ormonale o alimentare. E’ perciò cruciale evitare il consumo di prodotti industriali, come snack dolci e salati; da preferire cibi ricchi di rame che regolano la produzione di sebo grazie alle loro proprietà antibatteriche. Tra questi spiccano gli anacardi, albicocche secche, ceci, lenticchie e noce di cocco.

  • Pelle matura sopra i 50 anni

Il famoso acido ialuronico, tanto utilizzato in cosmesi, è prodotto naturalmente dal nostro organismo. E’ efficace contro l’invecchiamento, perché stimola la produzione di collagene. Una dieta ricca in frutta e verdura permette alle cellule di continuare a sintetizzare questo potente antiage nonostante l’avanzare dell’età.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Volete contattare Gloria Cartelli? Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento