rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

Teobromina: “effetto stimolante” del cioccolato. Ma occhio alla linea

Cioccolata e teobromina: ecco perché fa bene anche se non bisogna esagerare. Sono diversi i motivi per cui può essere benefica sia per la salute che per l’umore

Si chiama teobromina lo stimolante che agisce sul sistema nervoso. Si tratta di una sostanza che si può trovare nelle foglie del tè (Thea sinensis) e nel cacao (Theobroma cacao). Per quanto riguarda la produzione di teobromina a partire dai semi di cacao, questa si ottiene per estrazione dai gusci dei suoi semi preventivamente privati dei grassi, per spremitura o con solventi.

A cosa serve le teobromina?

Questa sostanza ha diverse proprietà che la rendono l’ingrediente principale di numerosi integratori. Tanto per iniziare, viene impiegata per i suoi effetti stimolanti a livello del sistema nervoso centrale; possiede capacità vasodilatatorie in particolare per i vasi coronarici; p resenta benefici anche per contrastare la tosse e i sintomi dell’asma. Per quanto riguarda le applicazioni topiche, la teobromina viene utilizzata in molte creme per il trattamento delle adiposità localizzate.

Quanto cioccolato fondente si può mangiare?

Parlando di cioccolato e calorie è necessario distinguere i vari tipi di cioccolato: il meno calorico è il cioccolato fondente, anche perché contiene una percentuale molto alta di cacao e quindi una inferiore di zucchero. Inoltre il cacao contiene delle sostanze che rendono il cioccolato una merenda golosa, ma anche salutare.

Secondo le linee dei Larn (Livelli di assunzione di riferimento di nutrienti ed energia per la popolazione italiana) la porzione consigliata è di 30 grammi al giorno; è importante scegliere il tipo di cioccolato per la propria pausa di piacere giornaliera, perciò per massimizzare i benefici è meglio optare per il cioccolato fondente con almeno il 75% di cacao.

Aiuta a mantenere il peso forma

Nonostante sia un alimento calorico, se introdotto nelle giuste quantità e abbinato a costante attività fisica il cioccolato non solo non fa ingrassare, ma al contrario è un valido alleato nella perdita di peso. Questa proprietà sarebbe dovuta alla sinergia di diverse caratteristiche. Innanzitutto, grazie alla presenza di fibre, il cioccolato aumenta la sazietà e diminuisce il senso di fame agendo sulla produzione di grelina, ormone responsabile proprio del senso di fame.

Migliora le performance sportive

Tra le proprietà del cioccolato fondente c’è anche quella di essere utilizzato dagli sportivi per migliorare le performance. In particolare, il consumo di cioccolato migliora l’ossigenazione dei tessuti, incrementando quindi l’apporto di sangue ai muscoli. Inoltre  permette di migliorare il recupero ed evita i danni muscolari quando assunto dopo l’esercizio fisico.

Volete contattare Gloria Cartelli?

Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it e visita il mio blog: www.gloriacartelli.blog

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teobromina: “effetto stimolante” del cioccolato. Ma occhio alla linea

LeccePrima è in caricamento