Martedì, 15 Giugno 2021
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

Tofu, versatile protagonista di tante ricette

Tagliato a cubetti aggiunto a ricche insalate, frullato e insaporito per salse e paté, oppure semplicemente saltato in padella o usato come base per polpette, burger, torte salate e dolci. Inoltre è un buon sostituto della carne per chi segue una dieta vegetariana

Reperibile nei supermercati della grande distribuzione, nei negozi biologici, negli alimenti etnici, il tofu è ottenuto dalla cagliatura del latte di soia e dalla seguente pressatura di quest’ultima. Spesso indicato anche “formaggio vegetale”, ne esistono due principali varietà:

  • Tofu secco: sotto forma di panetti, è quello più facilmente reperibile nei supermercati. Ha una consistenza soda, può essere tagliato a fette o a cubetti oppure frullato, mantenendo una consistenza abbastanza granulosa. Si trova anche affumicato o aromatizzato alle erbe.
  • Silken tofu (o tofu vellutato): più semplicemente da trovare nei negozi di alimentazione biologica, è sia in vaschette che in tetrapak. Simile per la consistenza a un budino, è sfruttato soprattutto nella pasticceria vegana per creme, farciture o al posto delle uova.

Poco calorico e ricco di proteine, è completamente privo di colesterolo, perfetto anche per chi soffre di celiachia considerando che è senza glutine. Per il suo sapore abbastanza neutro è molto versatile in cucina, sia per ricette dolci che salate.

Calorie del tofu

Il tofu è un alimento piuttosto leggero. Infatti 100 grammi di tofu apportano al nostro organismo 91 calorie; di queste solo 49 derivano dalla parte lipidica di questo alimento. Il tofu ha un indice glicemico molto basso; l’ideale per chi è diabetico o deve tenere sotto controllo la glicemia.

Proprietà nutrizionali

Il tofu è un’importante fonte di proteine vegetali: ne contiene 8,1 grammi ogni 100. E’ caratterizzato da un basso contenuto di grassi, per lo più mono e polinsaturi. È inoltre ricco di vitamine del gruppo B, in particolare B1, B2, B3 e folati (B9). Tra i minerali, ha un buon contenuto di calcio, potassio e fosforo, con un basso apporto di sodio.

Benefici

Le proteine vegetali di cui il tofu è ricco possono essere un’ottima alternativa a quelle animali per chi segue una dieta vegetariana. Si tratta infatti di proteine che hanno un alto valore biologico inferiore rispetto a quelle animali, ma che se combinate in uno stesso pasto con altre proteine vegetali (per esempio quelle di pane o pasta) diventano quasi equiparabili a quelle della carne. Il tofu, per esempio, è privo di metionina, un amminoacido essenziale di cui i cereali sono ricchi: abbinarli permette quindi di colmare le reciproche carenze. 

Ricetta del giorno

Insalata di farro con bocconcini di tofu al limone e dadolata di verdure

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 panetto di tofu
  • 100 g di farro
  • 1 melanzana
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 zucchina 
  • 1 limone 
  • olio evo
  • timo
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

mettete a marinare il tofu a cubetti in acqua, succo di limone, olio evo, timo, sale e pepe per almeno un’oretta. Per prima cosa fate cuocere il farro scolandolo al dente e versandolo in una ciotola capiente. Prendete il tofu, scolatelo e fatelo cuocere in padella con 2 cucchiai di olio evo su tutti i lati. Aggiungete le verdure lavate e tagliate a dadini e fate cuocere per alcuni minuti. Versatevi anche il farro e il tofu e fate scaldare il tutto per un minuto; servite con timo fresco e pepe macinato al momento. 

Volete contattare Gloria Cartelli?

Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it e visita il mio blog: www.gloriacartelli.blog

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tofu, versatile protagonista di tante ricette

LeccePrima è in caricamento