rotate-mobile
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

Zenzero, una spezia antinfiammatoria utile per il benessere intestinale

È una spezia dalle mille virtù: stimola la digestione e aiuta l’eliminazione dei gas intestinali risultando così benefico per la pancia gonfia. Il suo rizoma (che è più un prolungamento del fusto che una vera radice) possiede numerose proprietà

Lo zenzero è un tesoro davvero prezioso per le sue benefiche proprietà. Pianta erbacea di origine orientale, è molto usato in cucina come spezia. Gli usi in cucina sono diversi: dà alle pietanze un sapore inconfondibile, deciso e leggermente piccante. Può essere acquistato fresco oppure grattugiato ed essiccato, sotto forma di polvere. Nel primo caso vengono maggiormente mantenute le proprietà benefiche della pianta; nel secondo invece si ha il vantaggio di poter conservare il prodotto per un tempo più lungo.

Il costituente attivo dello zenzero è il gingerolo; dal sapore deciso, piccante e intenso, il gingerolo riduce le contrazioni dell’apparato intestinale e agisce contro il mal di stomaco. Lo zenzero contiene anche vitamine del gruppo B, vitamina C ed E.

Proprietà e benefici

  • Calma la nausea e favorisce la digestione: lo zenzero è il rimedio naturale più efficace contro la nausea e anche in grado di aiutare il lavoro dello stomaco. A questo scopo si consiglia di masticare dei pezzetti di radice dopo i pasti o di sorseggiare una tisana allo zenzero.
  • Tiene a bada glicemia e colesterolo: in entrambi i casi questa spezia consumata in polvere in un quantitativo di 2-3 gr è in grado di abbassare glicemia e grassi (un effetto da non sottovalutare se si è tra quelle persone che hanno analisi del sangue non proprio perfette).
  • Sostiene il sistema immunitario: inserire ogni giorno lo zenzero nella propria alimentazione significa anche aiutare il sistema immunitario a difendersi dai malanni stagionali.
  • Combatte tosse, mal di gola e raffreddori: proprio per le sue doti antibatteriche e antinfettive, lo zenzero (soprattutto sotto forma di tisana) è ottimo per calmare il mal di gola, sedare la tosse e combattere i sintomi del raffreddore.

Come inserirlo nell’alimentazione quotidiana

Di questa pianta si utilizza in cucina il rizoma (chiamato anche radice) spesso grattugiato o ridotto in polvere. Proprio questo è il modo più semplice per consumarlo direttamente a fine cottura con riso, pasta, secondi piatti di carne e pesce e sulle verdure. Sarebbe meglio consumare il rizoma fresco ma in alternativa va bene quello secco in polvere pronto all’uso in qualsiasi momento.   

Tisana allo zenzero

Per prepararla si procede così: tagliate a fettine sottili circa 10 gr di radice fresca privata della pellicina esterna, lasciatela bollire in acqua per 7-8 minuti, spegnete il fuoco e filtrate. In alternativa potete preparare una tisana con zenzero secco (in questo caso si utilizza 1 grammo circa). Una volta preparata si può gustare così com’è oppure aggiungere a piacere miele e/o succo di limone.

Volete contattare Gloria Cartelli?

Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it e visita il mio blog: www.gloriacartelli.blog

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zenzero, una spezia antinfiammatoria utile per il benessere intestinale

LeccePrima è in caricamento