rotate-mobile
Sabato, 1 Ottobre 2022
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

A Natale non voglio ingrassare, come vincere la sfida con la bilancia?

Cotechini, panettoni, torroni e non solo mettono a dura prova la nostra linea. Ecco qualche consiglio per non mettere su peso e godersi il natale a tavola

Mancano pochi giorni al cenone più ambito dell’anno, il 24 dicembre, vigilia del Santo Natale. Atteso da grandi e piccini, questi ultimi per l’arrivo di Babbo Natale, e i primi per il piacere di ritrovarsi a tavola con i propri cari, questo periodo è sottoposto a dura prova dal punto di vista calorico, a causa dei giorni di festa che si susseguono.

Se le esagerazioni vanno da Natale alla Befana, allora la bilancia potrà segnare anche 3-4 chili in più.

Ma, cosa fare, per non ritrovarseli agli inizi del nuovo anno?

Ti attieni ad un Natale fatto di rinunce, o dai sfogo ai tuoi peccati di gola rimandando l’appuntamento con la bilancia al nuovo anno?

Per ovviare a tutto ciò, possiamo sfruttare la via del compromesso che permette di concederci qualche vizietto in più senza esagerare. Il segreto è recuperare tra una festa e l’altra, preferendo una dieta di compenso ipocalorica che faciliti a non mettere su peso.

Ecco qui, dei consigli da adottare in tali giorni.

E’ fondamentale bere molta acqua, preferibilmente naturale, per aiutare l’organismo a eliminare le tossine accumulate.

A colazione scegliamo una spremuta d’arancia e uno yogurt bianco a cui possiamo abbinare dei cereali integrali. Va bene anche un tè verde che ha effetto depurativo accompagnato da una fetta di pane integrale o di segale con un velo di marmellata.

Durante gli spuntini diamo preferenza alla frutta di stagione o alla cruditè di verdure e ai centrifugati.

A pranzo si può preferire una vellutata di zucca o verdure varie, in alternativa una zuppa di cereali integrali a chicco come farro e orzo. Infine, a cena possiamo concederci delle proteine nobili come quelle contenute nella carne bianca e nel pesce bianco accompagnate da verdure crude o cotte.

Da evitare assolutamente i cibi pesanti, la cui digestione richiede tempi molto più lunghi.

Soprattutto evitiamo quelli che abbiamo consumato nei giorni precedenti, i cosidetti avanzi. Cucinando in modo parsimonioso per quanto riguarda le porzioni eviteremo di far avanzare cibo e quindi ridurre gli sprechi.

Ultimo consiglio che esula dall’alimentazione è quello di muoversi di più.

Approfittiamo dei giorni di vacanza per fare della belle camminate lasciando l’auto a casa. Invece, per i volenterosi che già vanno in palestra e praticano regolarmente attività fisica, continuiamo a fare il nostro sport preferito anche durante le festività.

Buon cenone a tutti voi!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Natale non voglio ingrassare, come vincere la sfida con la bilancia?

LeccePrima è in caricamento