rotate-mobile
“Gloria al cibo”

Opinioni

“Gloria al cibo”

A cura di Gloria Cartelli

Mi chiamo Gloria, ho 34 anni e vivo a Lecce. Sono biologa nutrizionista, laureata in biotecnologie industriali presso l’Università degli studi di Pavia nell’aprile 2012. Studiando le biotecnologie agroalimentari mi sono appassionata di nutrizione e così ho proseguito i miei studi a Milano per frequentare un master in Nutrizione umana. Nel 2013 sono rientrata nella mia città d’origine, Lecce, in cui svolgo tutt’ora la libera professione in uno studio medico associato. Elaboro terapie alimentari personalizzate e i miei pazienti includono bambini di età scolastica ad adulti e sportivi. Aiuto e coinvolgo i miei pazienti a recuperare il naturale peso forma e al mantenimento del proprio stato di benessere attraverso una sana educazione alimentare. Il raggiungimento degli obiettivi si realizza attraverso un’attenta analisi dei bisogni nutritivi ed energetici del paziente che viene seguito, incontrato periodicamente nel mio studio e supportato emotivamente per il raggiungimento dei propri risultati. L’obiettivo è fornire una consulenza nutrizionale su misura, dettata in base alle caratteristiche specifiche del paziente quali l’età, le abitudini di vita e che sia personalizzata nel tempo

“Gloria al cibo”

Il tè matcha: un potente elisir di salute

Non è solo un semplice tè! Scopriamo le proprietà, i benefici e la preparazione di questo speciale tè verde

Il tè matcha ha proprietà antiossidanti superiori rispetto a quelle di qualsiasi altro tè verde. Si tratta del tè verde coltivato solo in Giappone, in condizioni climatiche particolari e con antichi metodi. I coltivatori giapponesi lo fanno crescere a riparo dal sole e le foglie vengono raccolte a mano e poi trasformate in polvere attraverso l’utilizzo di mulini in pietra. Proprio per questa lavorazione, il tè matcha si presenta in polvere molto fine e profumata di un intenso color verde smeraldo ed è particolarmente ricco di vitamine, sali minerali, clorofilla e carotene. In particolare è ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, polifenoli e caffeina.

Cos’è e a che serve

Il matcha è l’intera foglia di tè verde che, dopo uno speciale processo di coltivazione, raccolta ed essiccazione, viene macinata per ottenere uno polvere verde fine e intensa che moltiplica i benefici del tè verde. Un bicchiere di questo tè verde ha un contenuto di antiossidanti e valori nutrizionali maggiore rispetto al tè verde classico; questo perché quando si prepara una tazza di tè verde si può solo estrarre una parte dei suoi benefici, mentre la maggior parte delle sostanze nutritive restano nelle foglie. L’unico modo per sfruttare appieno vitamine, minerali, antiossidanti e amminoacidi è perciò quello di consumare l’intera foglia.

I benefici

  • Ricco di antiossidanti: ll tè verde calma e rilassa, migliora il nostro umore e aiuta ad avere maggiore concentrazione. E’ ricco di L-teanina, un amminoacido che favorisce rilassamento, benessere e dona energia. Inoltre è ricco anche di catechine, sostanze antiossidanti che proteggono i tessuti del nostro organismo dall’invecchiamento cellulare.
  • Favorisce la perdita di peso: essendo privo di calorie aiuta ad accelerare il metabolismo perché favorisce la termogenesi.
  • Azione detossificante: grazie alla clorofilla presente, il tè matcha è un potente agente detossificante con effetto drenante.
  • Benefico per il cuore: la presenza di epigallocatechina gallato contribuisce a tenere bassi i valori di colesterolo nel sangue.

Controindicazioni

Sebbene il tè matcha sia considerato sicuro, in alcune persone può avere effetti collaterali da lievi a gravi, soprattutto a causa dell’alto contenuto di caffeina di questo tè. Sebbene il contenuto sia inferiore a quello del caffè e di altre infusioni, quantità eccessive di caffeina possono causare irritabilità, insonnia, palpitazioni e vertigini.

Come si prepara questo speciale tè?

Per beneficiare di tutte le sue proprietà, sarebbe opportuno acquistare un tè matcha biologico di buona qualità. Si prepara per sospensione e non per infusione, perciò dopo aver messo in una tazza il tè in polvere si aggiunge l’acqua calda e si mescola in modo omogeneo. In questo modo la polvere di tè verde matcha viene bevuta insieme all’acqua e non filtrata come accade per il tradizionale tè in foglie.

Volete contattare Gloria Cartelli?

Scrivete a: cartelligloria@yahoo.it e visita il mio blog: www.gloriacartelli.blog

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tè matcha: un potente elisir di salute

LeccePrima è in caricamento