Venerdì, 19 Luglio 2024
Blog

Su Terza Pagina tornano i Racconti Raminghi. Dieci storie per dieci domeniche d’estate

Dopo il successo della scorsa estate, dal 16 luglio l’edizione 2023 dei Racconti Raminghi con nuove autrici, nuovi autori e una nuova veste grafica curata da Digitale Purpurea. Rubrica ideata da Emanuela Chiriacò

Ospiti dell’estate 2023 sono i racconti di Angelo Calvisi, Simona Castanotto, Emanuela Cocco, Giovanna Di Marco & Grazia Pulvirenti, Antonella Grandicelli, Maria La Tela, Carlo Martello, Livio Romano, Emanuele Pettener e Maria Tronca.

Conosciamo le autrici e gli autori che, dal 16 luglio al 21 settembre, ci accompagneranno per dieci domeniche d’estate.

DEF_DEF

Angelo Calvisi, genovese, classe 1967, è insegnante nelle scuole secondarie e pedagogista. Per editori eterogenei (Theoria, Oedipus, Neo., Pièdimosca) ha pubblicato biografie, graphic novel, poesie e soprattutto molta narrativa. Ama le sale da cinema, i fumetti e i giochi da tavolo.

Simona Castanotto vive fra Messina e Milano e si occupa di comunicazione aziendale. Giornalista pubblicista e traduttrice, è stata semifinalista al Call per racconti brevi 2021 del Premio Calvino. Ha pubblicato racconti su Rivista Blam, Pastrengo e La Nuova Carne.

Emanuela Cocco è editor freelance e autrice, vive a Roma. Ha scritto per il teatro e per la televisione, come autrice e come critica. Ha pubblicato racconti e saggi di analisi letteraria su varie riviste e raccolte. È stata lettrice del Premio Italo Calvino, è tra i fondatori di Terra di nessuno, spazio di critica della drammaturgia. Collabora con la rivista Carmilla. Collabora come docente di editing e scrittura con scuole di scrittura, associazioni culturali e Università, tra queste: Associazione Laputa in collaborazione con Università LUMSA, Scuola Macondo, Minimum Lab i corsi di minimumfax, Le Balene posso volare, Strategie Testuali. Ha fondato e dirige la scuola si scrittura Scrivere di Notte. Tu che eri ogni ragazza (Wojtek, 2018) è il suo primo romanzo. (https://emanuelacocco.com/)

Giovanna Di Marco è palermitana. È una storica dell’arte e docente di Lettere. Ha pubblicato La sperta e la babba (Caffèorchidea, 2023) e un racconto sull’ultimo numero di Paragone.

Grazia Pulvirenti è professore ordinario di germanistica all’Università degli Studi di Catania, saggista, e scrittrice. Ha pubblicato poesie, racconti e il romanzo Non dipingerai i miei oc­chi. Storia intima di Jeanne Hébuter­ne e Amedeo Modigliani (Jouvence), che ha ottenuto la nomination al premio Strega nel 2020.

Antonella Grandicelli è nata a Genova, si è laureata in Lettere Moderne. Nel 2016 esordisce con il noir Le ali dell’angelo (Robin Edizioni), seguito nel 2021 da Il respiro dell’alba. Un caso per Vassallo e Martines (Fratelli Frilli Editori). Nel gennaio del 2022 pubblica per Morellini Editore il romanzo biografico Sylvia Plath. Le api sono tutte donne e a novembre dello stesso anno esce la raccolta di racconti Il tempo imperfetto (De Ferrari Editore). Ha scritto racconti per varie antologie tra cui Genovesi per sempre (Edizioni della Sera, 2019), Tutti i sapori del noir, I luoghi del noir e Odio e amore in noir (Fratelli Frilli Editori), Natale a Genova (Neos Edizioni, 2019, 2020, 2021), La Liguria sorride (Lo Studiolo, 2020), La sagacia del bradipo (Isenzatregua, 2022). Nel 2021 ottiene il Gran Premio della Giuria del Premio Ossi di Seppia ed è vincitrice del Premio Letterario Internazionale Casinò di Sanremo Antonio Semeria. È co-founder insieme ad Arianna Destito Maffeo del blog culturale https://www.themeltinpop.com/.

Maria La Tela, napoletana, ha conseguito studi linguistici ed è impiegata nel settore farmaceutico. Suoi racconti sono apparsi su riviste e un suo testo è risultato tra le opere segnalate della XXX ed. del Premio Italo Calvino. Al momento, lavora alla prima stesura del suo romanzo.

Carlo Martello vive a Genova ha fondato la rivista letteraria online Malgrado le mosche nel 2019, ha pubblicato diversi racconti su altre riviste (Verde, inutile, Altri animali, Cadillac, Neutopia). Di recente ha partecipato alle antologie Trema, Overlook Loop (volume terzo - Edizioni Arcoiris) e Cloris (Edizioni Pidgin). 

Livio Romano è originario di Nardò (Lecce). Collabora con le pagine culturali di Repubblica (Bari). Ha pubblicato: Da dove vengono le storie (Lindau, 2000), Mistandivò (Einaudi, 2001), Porto di mare (Sironi, 2002), Dove non suonano più i fucili (Big Sur, 2005), Niente da ridere (Marsilio, 2007  -  Fernandel, 2021), Calypso mon amour (Manni, 2009), Il mare perché corre (Fernandel, 2011), Diario elementare (Fernandel, 2012), Per troppa luce (Fernandel, 2016), A pelo d'acqua (Les Flâneurs, 2022).

Emanuele Pettener è nato a Mestre. È "Associate Professor of Italian" e "Writer in Residence" alla Florida Atlantic University (Boca Raton, Florida). Ha pubblicato cinque romanzi, l'ultimo Giovani ci siamo amati senza saperlo (Arkadia Editore, 2022); il saggio Nel nome del padre, del figlio e dell'umorismo. I romanzi di John Fante (Oligo Editore, 2023); e, negli Stati Uniti, la raccolta di racconti A Season in Florida (traduzione di Thomas De Angelis, Bordighera Press, 2014). Fa parte dei comitati editoriali di Bordighera Press (New York) e di Casa Lago Press (New Fairfield, Connecticut).

Maria Tronca è nata a Palermo, dove abita. Per oltre dieci anni è stata editor per Mondadori con cui ha pubblicato una raccolta di racconti, L'isola delle femmine (2005). Ha scritto diversi racconti inseriti in antologie italiane e straniere e pubblicato Rosanero (2010) e L'amante delle sedie volanti (2011) entrambi per Baldini Castoldi e Dalai, Le fate di Palermo (2018), L'ultima Punitrice (2020) e P come Fiori (2022) con Les Flâneurs Edizioni. La scorsa estate su Sky è andato in onda il film “Rosanero”, con Salvatore Esposito, tratto dal suo primo romanzo per l’occasione ripubblicato da Baldini + Castoldi e ridistribuito in libreria. Unendo la sua passione per la scrittura e il racconto orale e quella per la cucina, Maria Tronca organizza su richiesta cene a casa sua, soprattutto di cucina etnica, durante le quali parla dei suoi romanzi e della scrittura, racconta storie, aneddoti e curiosità, a volte veri, altre inventati, per questo la chiamano la Cuciniera Narrante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su Terza Pagina tornano i Racconti Raminghi. Dieci storie per dieci domeniche d’estate
LeccePrima è in caricamento