Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Sicurezza, altre 23 telecamere nel centro città: tutti i siti individuati

L'apposito comitato di valutazione del ministero degli Interni ha approvato un progetto presentato dall'amministrazione comunale: sei occhi elettronici veglieranno su Piazza Mazzini, sette nelle zona del Tribunale penale

LECCE –Via libera a 23 nuove telecamere nelle strade e nelle piazze del centro di Lecce. Il comitato di valutazione del Piano operativo nazionale “Sicurezza per lo sviluppo – obiettivo convergenza 2007-2013”, cofinanziato dall’Unione europea e gestito dal ministero degli Interni, ha espresso parere favorevole al progetto presentato  dall’amministrazione comunale. I nuovi occhi elettronici si andranno presto ad aggiungere ai 51 già operativi.

Le telecamere verranno installate secondo una dislocazione imperniata sul centro cittadino: ben sei in Piazza Mazzini, delle quali una all’incrocio con via Salvatore Trinchese e via Nazario Sauro; nel centro storico, sul versante di viale Lo Re, saranno quattro: due in via Marino Brancaccio, un’altra nella poco distante via Vignes ed un’altra ancora in via Ascanio Grandi; nel cuore del centro storico, dove di telecamere ce ne sono già diverse, ne verranno attivate altre tre: una in vico Dietro Lo Spedale dei Pellegrini (zona piazzetta Santa Chiara), una seconda in Piazza Sant’Oronzo, all’incrocio tra via Vito Fazzi e via Acaya (anfiteatro) ed un’altra sul Teatro romano. Due occhi elettronici si “apriranno” in zona Rettorato, una in vico dei Rivola e un’altra in via Quinto Ennio; fuori dal perimetro della città antica, ne saranno installate una presso il grattacielo di via Liguria, tre in via Stampacchia dove c’è una sede del tribunale penale e altre tre su viale De Pietro, dove insiste la sede principale.

Il nuovo stock era stato annunciato a più riprese dal sindaco, Paolo Perrone, in occasione di atti di vandalismo. Saranno anche installati ponti-radio, reti wireless e fibre ottiche. Un sistema, peraltro - fanno notare da Palazzo Carafa -, che è stato ideato per essere facilmente implementabile. Soddisfatto l’assessore Luca Pasqualini, che ha anche la delega alla sicurezza: “Le telecamere vigileranno sia sugli esercizi commerciali sia sui monumenti e sulle chiese, nonché sulle strade, vie e viuzze del nostro centro storico. Uno strumento in più per aumentare la percezione di sicurezza in città, grazie anche all’azione tempestiva e sinergica offerta dalle forze dell’ordine”. Restano tuttavia escluse le zone periferiche della città, dove l’esigenza di sicurezza non è certo minore che nel centro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, altre 23 telecamere nel centro città: tutti i siti individuati

LeccePrima è in caricamento