menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga e il denaro sequestrati a Ugento.

La droga e il denaro sequestrati a Ugento.

In casa con 70 grammi di eroina divisa in cinque pezzi: in arresto

Controlli serrati: nel territorio di competenze del commissariato di Taurisano oltre 200 vetture fermate e una denuncia per possesso ingiustificato di armi. Verifiche in alcuni bar, di cui tre a Lecce

UGENTO – In casa aveva 70 grammi di eroina, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e la somma di 75 euro. Al termine di una perquisizione effettuata nella sua casa di Ugento, gli agenti del commissariato di Taurisano hanno tratto in arresto Giorgio Baldassarre, 33enne del posto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’eroina era già stata suddivisa in cinque distinti pezzi di peso vario.

FOTO ARRESTATO 23062018-3L’intervento dei poliziotti rientra nell’ambito dell’operazione “Legalità diffusa ad oltranza” che ha fatto da cornice anche alla denuncia di un 31enne di Ugento trovato in possesso di un coltello con dieci centimetri di lama: l’uomo, fermato a Torre San Giovanni a bordo della sua autovettura ad un posto di blocco delle pattuglie del Reparto prevenzione crimine della questura di Lecce, è stato denunciato per possesso ingiustificato di armi. Nell’ultima settimana nel territorio di competenza del commissariato di Taurisano sono stati controllati oltre 200 veicoli, con l’identificazione di 400 persone. Al vaglio della squadra amministrativa la documentazione prelevata presso due bar.

Nel capoluogo sono proseguiti i pattugliamenti nei rioni in cui si segnalano più frequentemente episodi di illegalità, come la zona della stazione ferroviaria ma le verifiche interessano anche altri quartieri. Nei giorni scorsi, del resto, sono stati controllati tre bar – in via Monteroni, in via Delfino e in via Candido – dagli agenti della Divisione immigrazione, della polizia ferroviaria, della polizia amministrativa  e sociale e dagli investigatori della squadra mobile.

Un 28enne senegalese è stato denunciato per inottemperanza dell’ordine del questore di Brindisi di lasciare il territorio nazionale, mentre un 39enne leccese è stato segnalato alla prefettura perché trovato in possesso, dopo una perquisizione personale, di circa di grammi di marijuana. Inoltre all’uomo è stata ritirata la patente essendo stato fermato a bordo della propria auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento