Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Matino

Al culmine della lite, picchia la convivente in dolce attesa, ma finisce ai domiciliari

L’aggressione ieri sera nell’abitazione in cui viveva la coppia, a Matino. Immediato l’intervento dei carabinieri che hanno proceduto all’arresto dell’uomo, un 41enne del posto

MATINO - La sua convivente è al sesto mese di gravidanza, ma questo non l’avrebbe fatto desistere dall’aggredirla fisicamente, al culmine di una lite dovuta a futili motivi.

A scrivere il finale di questa brutta storia, avvenuta ieri sera a Matino, sono stati i carabinieri della stazione locale, con i colleghi del Nor- sezione radiomobile della compagnia di Casarano, che giunti in casa hanno proceduto all’arresto.

Informato il magistrato di turno, per l’uomo, un 41enne del posto, sono stati disposti i domiciliari per il reato di lesioni personali aggravate. Quanto alla malcapitata, per lei è stato necessario ricorrere alle cure mediche presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e andrà a vivere con i suoi familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al culmine della lite, picchia la convivente in dolce attesa, ma finisce ai domiciliari

LeccePrima è in caricamento