rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Taviano

Assalto armato in tabaccheria e fuga con 2.500 euro. Esploso un colpo in aria

I carabinieri stanno dando la caccia ai quattro malviventi che ieri sera, poco prima delle 20, hanno fatto irruzione nella rivendita in via Corsica a Taviano, con in pugno pistole. Trovato nelle vicinanze, un bossolo

TAVIANO - In quattro con il volto coperto da una mascherina e in testa il cappuccio della felpa, armati di pistola, sono entrati nella rivendita di tabacchi, in via Corsica a Taviano e, intimando la proprietaria, una 56enne del posto, si sono fatti consegnare l’incasso della giornata.

Usciti col bottino, il cui valore complessivo è di 2.500 euro in contanti, dall’esercizio commerciale, uno dei rapinatori avrebbe esploso un colpo di pistola in aria per scoraggiare la figlia 29enne della titolare che aveva manifestato l'intenzione di inseguirli.

E’ questa la brutta esperienza vissuta ieri sera, intorno alle 20, dalle due donne che hanno allertato immediatamente le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati i carabinieri del comando della stazione di Taviano che avrebbero rinvenuto un bossolo, attraverso il quale è stato possibile stabilire la tipologia dell’arma utilizzata dai banditi: una pistola a salve. Oltre a questi, indagheranno sul caso anche i militari del Nor - Sezione Operativa della compagnia di Casarano.

Durante il sopralluogo, non sono stati riscontrati danni a persone e cose e sono stati acquisiti i filmati ripresi dalle telecamere di sorveglianza della zona, attraverso i quali gli investigatori sperano di poter trovare elementi utili per risalire all'identità dei componenti della banda che si sarebbero dileguati a piedi per le vie limitrofe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto armato in tabaccheria e fuga con 2.500 euro. Esploso un colpo in aria

LeccePrima è in caricamento