Bastonate al presunto molestatore della figlia: il padre patteggia 12 mesi

Ha concordato la pena (sospesa)con il giudice Edoardo D'Ambrosio, l'uomo, accusato di aver preso a bastonate il bidello, ritenendolo responsabile di aver palpeggiato la figlia 17enne nell’ascensore della scuola

LECCE - E’ di dodici mesi la pena concordata dall’uomo che, accecato dalla rabbia, prese a bastonate un bidello 58enne di Squinzano, ritenendolo responsabile di aver molestato, il 13 gennaio di un anno fa, sua figlia 17enne nell’ascensore della scuola. La sentenza di patteggiamento è stata emessa dal giudice Edoardo D’Ambrosio - che ha riconosciuto anche il beneficio della sospensione della pena - accogliendo così la richiesta (successiva a una a otto mesi, ritenuta inadeguata) avanzata dal difensore dell’imputato, l’avvocato Fiorindina De Carlo.

Quanto al collaboratore scolastico, invece, si è tenuta lo scorso maggio l’udienza preliminare per discutere la richiesta di rinvio a giudizio per violenza sessuale tentata e consumata. Ma per questioni procedurali, sollevate dalla difesa (rappresentata dall’avvocato Paolo Spalluto), il fascicolo è tornato al pubblico ministero che dovrà “ripartire” notificando l’atto di chiusura delle indagini preliminari. Le carte dell’inchiesta raccontano di un uomo che, a una settimana dal rientro dalle festività natalizie, avrebbe raggiunto il seminterrato del liceo scientifico (utilizzato come deposito di vecchi banchi e lavagne rotte), cercando di toccare e baciare la studentessa; non sarebbe riuscito ad andare oltre perché la malcapitata, lo respinse con forza, accovacciandosi sulle gambe, ma, raggiunto il primo piano dell’edificio, si sarebbe ritrovata le mani del bidello sul suo corpo. 

Proprio qualche mese dopo l’episodio, il padre della ragazza avrebbe bloccato per strada il presunto molestatore, mentre era in bicicletta, e l’avrebbe colpito a ripetizione con una mazza, provocandogli ferite gravi in varie parti del corpo, soprattutto agli avambracci, che resero necessaria l’applicazione di più di 180 punti di sutura in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

Torna su
LeccePrima è in caricamento