rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Chili di marijuana nel garage, l’arrestato: “Li custodivo per necessità”

All’esito dell’interrogatorio, il gip Marcello Rizzo ha convalidato la misura cautelare in carcere per il 40enne leccese arrestato tre giorni fa

LECCE - Resta nel carcere di "Borgo San Nicola" Massimo Malinconico, 40enne di Lecce, già noto alle forze dell’ordine, arrestato martedì sera dopo che gli agenti della squadra mobile hanno rinvenuto nel garage della sua abitazione 32,346 chilogrammi di marijuana divisi in 18 confezioni di cellophane, custodite in diversi sacchetti della spazzatura. A convalidare la misura cautelare è stato il giudice per le indagini preliminari Marcello Rizzo, che questa mattina ha interrogato l'uomo, alla presenza dell’avvocato Amilcare Tana.

Durante il confronto l’indagato ha dichiarato di aver svolto il ruolo di custode della droga per conto di terze persone, di cui però non ha voluto fornire le generalità, e di averlo fatto per mantenere la sua famiglia. 
Non è la prima volta che Malinconico finisce nei guai col la giustizia. In passato, è stato indagato sempre per droga, perché trovato con dell'eroina che era stata nascosta nella borsa della madre.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chili di marijuana nel garage, l’arrestato: “Li custodivo per necessità”

LeccePrima è in caricamento