Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Covid-19, vaccino per gli over 60 anche senza prenotazione

Ecco il piano comunicato dalla Regione Puglia: domani potranno presentarsi negli hub, tutti i 79enni senza fragilità. Martedì, la vaccinazione sarà aperta ai cittadini di 78 anni

LECCE - Non è più necessaria la prenotazione per tutti coloro compresi nella fascia di età tra 79 e 60 anni, senza fragilità, che intendano vaccinarsi.

Chi ha già effettuato l’adesione sul sistema “La Puglia ti vaccina”, avrà un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria programmati. Lo ha fatto sapere in una nota la Regione Puglia, indicando che nella giornata di domani, per evitare il sovraffollamento, oltre a coloro che hanno già confermato l'appuntamento, saranno vaccinati con Astrazeneca negli hub della Puglia solo i 79enni (nati nel 1942). Martedi 13 aprile, invece, la vaccinazione sarà aperta alla fascia dei 78 anni (nati nel 1943), sino ad esaurimento dei vaccini disponibili.

Man mano che gli slot verranno saturati sarà consentito, a seguito di apposita comunicazione, sbloccare le altre fasce di età per ordine di anzianità per presentarsi agli hub. Inoltre, sono state sbloccate le adesioni sulla piattaforma “La Puglia ti vaccina” per le vaccinazioni relative alla fascia 69-60 anni: domani si partirà con chi è nato nel periodo dal 1° gennaio 1952 al 31 dicembre 1953.

La disposizione del Dipartimento salute che è circolata in queste ore ha abilitato i dg delle Asl alla revisione del modello organizzativo in ossequio all’ordinanza del Commissario straordinario per l’emergenza Covid19 e va letta alla luce delle odierne determinazioni operative che le Asl adotteranno e come concordato con i direttori generali, l’Anci, i sindaci dei capoluoghi e i presidenti di provincia.

Il punto sulle vaccinazioni

Intanto, nel pomeriggio è arrivato il dato sulle somministrazioni di vaccino anticovid effettuate sino ad oggi in Puglia, aggiornato alle ore 17. Al momento sono 762.307. La settimana che si sta chiudendo è stata dedicata principalmente alla vaccinazione degli ultraottantenni, dei cittadini con elevata fragilità e dei loro caregiver, in particolare pazienti oncologici e con malattie rare.

Per quanto riguarda il territorio dell'Asl di Lecce sono In via di completamento le vaccinazioni degli over 80 nei centri sanitari e nei punti vaccinali comunali: 35.660 gli ultra80enni che hanno ricevuto la prima dose, 24.613  coloro che hanno ricevuto anche la seconda. Mentre sono 2.743 le dosi di vaccino ritirate - fino a ieri - dai medici di medicina generale. Tutto pronto nei 12 punti vaccinali di popolazione che entreranno in funzione domani per i cittadini con meno di 80 anni (qui l'elenco).

Sono stati vaccinati sino ad oggi 228 pazienti fragili nel Punto Vaccinale presso l’Ospedale “Panico” di Tricase, in particolare pazienti oncologici, oncoematologici e dializzati afferenti ai nostri Centri rete di patologia. Fino ad oggi sono stati vaccinati 114 pazienti. Si prosegue con regolarità, avvisa la Regione, con un numero medio di circa 110-120 vaccinazioni giornaliere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, vaccino per gli over 60 anche senza prenotazione

LeccePrima è in caricamento