rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Nardò

Da Barcellona in autobus con 12 chili di “erba”: fermata e arrestata a Torino

Convalidato oggi l'arresto in carcere di una 40enne neretina finita nella casa circondariale del capoluogo piemontese. Durante l'interrogatorio, l'indagata non ha fornito informazioni utili su provenienza e destinazione dello stupefacente

TORINO/NARDO' - Ben 12 chili di marijuana sono stati trovati in un autobus partito da Barcellona e fermato durante un servizio di prevenzione e controllo dalla guardia di finanza, con l’ausilio di unità cinofile, nella prima sosta in Italia, nel terminal di Torino. Da qui, il mezzo ha proseguito facendo scalo a Venezia, a Milano e a Napoli, ma senza una delle passeggere, alla quale è risultato appartenere lo stupefacente custodito in tre borsoni e sequestrato dai militari.

Si tratta di Sandra Andrea Lucibello, 40enne neretina, per la quale il viaggio è terminato tre giorni fa nel penitenziario del capoluogo piemontese, su disposizione della sostituta procuratrice Patrizia Gambardella.

L’arresto in carcere è stato convalidato nella tarda mattinata di oggi dalla giudice per le indagini preliminari Giovanna Di Maria, all’esito dell’interrogatorio, durante il quale, l’indagata, alla presenza dell’avvocata del foro di Lecce Elvia Belmonte (che l’assiste con il collega Massimo Muci) ha ammesso le proprie responsabilità, senza tuttavia riferire informazioni utili circa la provenienza e la destinazione della droga. Questi i pezzi mancanti del puzzle ai quali stanno cercando di risalire gli investigatori e non è escluso che alcune risposte possano arrivare dai prossimi accertamenti sul telefono cellulare requisito alla donna.

Intanto, i legali si sono riservati di valutare richieste di misure cautelari alternative.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Barcellona in autobus con 12 chili di “erba”: fermata e arrestata a Torino

LeccePrima è in caricamento