Si finge cliente per rubare nella gioielleria, identificato e fermato poco dopo

L'autore del furto alla storica gioielleria Katzenberger, un 53enne leccese, è stato fermato poco dopo dagli agenti dalla Squadra mobile

LECCE – E’ entrato in azione poco dopo le 17, quando le vie del centro cittadino iniziavano a riempirsi di gente in cerca dei regali di Natale. Ha scelto come obiettivo la storica gioielleria Katzenberger, in via Nazario Sauro, a pochi passi da piazza Mazzini.

E’ entrato, con aria tranquilla e serena, nella rivendita di gioielli, fingendosi un normale cliente. Poi, Giovanni Ciminiello, 53enne leccese (già noto), approfittando di un momento di distrazione della proprietaria, ha afferrato alcuni bracciali, orecchini e un anello, del valore circa mille e 200 euro, fuggendo a piedi. Nella precipitosa fuga, inseguito dai proprietari della gioielleria e da alcuni passanti, ha perso parte della refurtiva.

Sul posto, dopo l’allarme lanciato dal proprietario, sono giunti carabinieri e polizia, che hanno acquisito descrizioni e testimonianze dei presenti, oltre a visionare le immagini delle videocamere di sorveglianza. Sono stati proprio alcuni fotogrammi a portare in pochi minuti gli agenti della Squadra mobile di Lecce sulle tracce dell’uomo, noto per altri episodi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un’operazione tanto veloce quanto tempestiva, grazie ai servizi predisposti dal questore di Lecce per prevenire e contrastare i reati contro il patrimonio. I poliziotti in breve tempo hanno rintracciato e arrestato Ciminiello per furto con destrezza. Il 53enne è finito ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento