Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Partorisce due gemelli, ma uno già privo di vita. Presentato un esposto

Sarà la magistratura a fare luce sulla tragica vicenda di una coppia di gemellini di cui solo uno è venuto alla luce. Il pubblico ministero Francesca Miglietta ha già disposto accertamenti e conferirà al medico legale l'incarico di eseguire l'autopsia

LECCE – La gioia di una nascita cui si contrappone la tragedia di un decesso impensabile. Una storia tragica di vita e morte che ha come sfortunati protagonisti una coppia leccese.

La donna, infatti, avrebbe dovuto partorire una coppia di gemellini, ma uno dei due è venuto alla luce già privo di vita nel reparto di Ostetricia dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Secondo quanto emerso in via preliminare gli esami prenatali e il quadro clinico del bimbo non avrebbero mai evidenziato alcun problema.

I genitori dei gemellini hanno deciso pertanto di recarsi presso il posto fisso di polizia del nosocomio salentino e presentare una denuncia in cui chiedono che sia fatta chiarezza sul decesso. L’esposto è giunto sulla scrivania del magistrato di turno, il sostituto procuratore Francesca Miglietta, che ha disposto alla polizia giudiziaria una serie di accertamenti mirati a far luce sulla vicenda, tra cui l’identificazione del personale medico che ha avuto in cura e seguito la gravidanza della donna, il sequestro della cartella clinica e di tutta la documentazione riguardante il bimbo.

Gli inquirenti vogliono vederci chiaro e stabilire con assoluta certezza che la morte del neonato non sia riconducibile a negligenza o errore umano ma solo a cause naturali. Nelle prossime ore il pubblico ministero conferirà al medico legale Roberto Vaglio l’incarico di eseguire l’autopsia sul corpicino del neonato. Sarà l’esame autoptico a stabilire cause e modalità del decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partorisce due gemelli, ma uno già privo di vita. Presentato un esposto

LeccePrima è in caricamento