Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Muore nel pronto soccorso: sette indagati per omicidio colposo

L’inchiesta sul decesso del 72enne di Surbo è stata avviata in seguito alla denuncia dei familiari che lamentano di aver atteso tre ore prima di ottenere assistenza

LECCE - Si svolgerà nei prossimi giorni l’autopsia sul 72enne di Surbo, morto giovedì scorso nel pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi di Lecce. Lo ha stabilito il pubblico ministero Donatina Buffelli nell’ambito dell’inchiesta avviata in seguito alla denuncia dei familiari dell’uomo che lamentano di aver atteso tre ore, prima di ricevere considerazione, nonostante ripetute sollecitazioni. Il nodo che le indagini dovrà sciogliere è se ci sia stato un nesso tra l’attesa e il decesso.

L’esame autoptico potrebbe svolgersi già venerdì mattina, dopo che il magistrato conferirà l’incarico al medico legale Roberto Vaglio e allo specialista in cardiologia Giancarlo Pettinati. Durante l’udienza, gli indagati (sono sette in tutto) potranno nominare propri consulenti di parte.  

La famiglia è assistita dagli avvocati Giancarlo Dei Lazzaretti e Giovanni Tarantini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore nel pronto soccorso: sette indagati per omicidio colposo

LeccePrima è in caricamento