Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Nessuna tentata estorsione nei confronti della madre, assolta la Picinonno

Cadono le accuse per la 34enne già protagonista di numerosi episodi di cronaca. Al vaglio della Procura è ora la presunta vittima

LECCE – Assoluzione per Valentina Piccinonno, 34enne leccese, accusata di tentata estorsione nei confronti della madre. L’imputata, implicata in alcuni episodi di cronaca nera, è assistita dall’avvocato Ladislao Massari. Al vaglio della magistratura la posizione della presunta vittima, che ha negato di aver subito violenza o richieste estorsive da parte della 34enne.

Secondo l’ipotesi accusatoria, al centro della vicenda vi sarebbero state le richieste di denaro da parte della Piccinonno nei confronti dell’anziana madre, che in più occasioni avrebbero scatenato violente liti tra le due. Una convivenza esplosiva nell’abitazione al primo piano dell’abitazione in via Marcianò. Accuse che, come detto, sono cadute dinanzi ai giudici. Attualmente la 34enne si trova in una comunità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna tentata estorsione nei confronti della madre, assolta la Picinonno

LeccePrima è in caricamento