Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Nardò

A caccia di quaglie ma con i richiami elettromagnetici

Durante un controllo notturno dell'attività venatoria, la forestale ha rinvenuto e sequestrato in località "Nanni" nel Comune di Nardò, e località "La Fontana" a Taviano, quattro richiami elettrici

Non si ferma l'attività dei cacciatori senza scrupoli che con l'utilizzo di richiami acustici ingannano gli uccelli per poi cacciali. Gli agenti del Comando stazione forestale di Gallipoli, durante un servizio predisposto al contrasto dell'uso illegale e contro ogni etica dei richiami elettromagnetici che modulano il canto degli uccelli, nella circostanza, quaglie.


Durante un controllo notturno dell'attività venatoria, gli uomini della forestale hanno rinvenuto e sequestrato in località "Nanni" nel Comune di Nardò, e località "La Fontana" a Taviano, quattro richiami artificiali acustici di avifauna (quaglia) elettromagnetici, con tanto amplificazione del suono. Il marchingegno era alimentato elettricamente con batterie di auto e munito di timer di accensione e spegnimento programmato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A caccia di quaglie ma con i richiami elettromagnetici

LeccePrima è in caricamento