menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A fuoco quattro auto, una era della ex di un pluripregiudicato

Vigili del fuoco alle prese con tre incendi avvenuti a Lecce, a Sannicola e a Galatina dove, in via Caserta, era parcheggiata la vettura intestata all'ex compagna di un 42enne coinvolto in un’operazione antidroga e in uso alla madre di questo

GALATINA/LECCE - Notte movimentata per i vigili del fuoco di Lecce e del distaccamento di Maglie alle prese con tre incendi che nella notte hanno danneggiato quattro autovetture.

Pisa-5La prima a prendere fuoco e ad essere completamente distrutta dalle fiamme è stata una Opel Meriva parcheggiata al civico 46 di via Caserta, a Galatina, intestata a una 40enne del posto che però vive in un altro comune della provincia.

Stando agli accertamenti svolti dagli agenti del commissariato di Galatina, il mezzo “colpito” era in uso alla ex suocera di 61 anni, madre di un pluripregiudicato, di 42, coinvolto nell’operazione “Speed drug” .

Sull’episodio sembrano esserci ben pochi dubbi in merito all’origine dolosa, mentre restano incerte ancora le cause degli incendi di vetture avvenuti a Sannicola, intorno alle 21.48, in via Collina, e alle 00.30, a Lecce, in piazzale Pisa (nella foto). Nel primo caso, sul quale sono in corso le indagini dei carabinieri, l'incendio ha riguardato un'Audi A6 intestata a una ditta ma in uso a un imprenditore gallipolino di 47 anni che ha avuto guai con la giustizia.

Nel capoluogo, invece, i “baschi rossi” hanno dovuto domare le fiamme che hanno colpito prima la Panda di una 49enne leccese per poi raggiungere la Hyundai di una 54enne parcheggiata nelle vicinanze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid nel Salento: incidenza di nuovi casi in chiara ascesa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento