Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

"A Lido Marini gli stabilimenti si allargano?"

Angelo Minenna, consigliere comunale di Ugento del Partito dei comunisti italiani, che ha inviato un'interrogazione all'assessore all'Urbanistica Antonio Mauro: "La denuncia di cittadini e turisti"

"I lidi balneari di Lido Marini si allargano di continuo. Come mai?" A chiederlo è Angelo Minenna, consigliere comunale di Ugento del Partito dei comunisti italiani, che ha inviato un'interrogazione all'assessore all'Urbanistica Antonio Mauro e per conoscenza al presidente del Consiglio comunale, Biagio Marchese. "Apprendo, da parte di cittadini e turisti della marina di Lido Marini, del continuo allargamento e posa di ombrelloni di titolari di lidi e stabilimenti balneari", scrive Minenna nell'interrogazione . "Tale notizia, peraltro confermata lunedì 7 luglio dalla stampa locale, ha suscitato notevoli rimostranze da parte di tutti i bagnanti, che si sono visti privati del loro diritto ad usufruire di un pezzo di spiaggia libera, così come previsto dalle vigenti legislazioni regionali in materia di tutela delle coste".

" Il suddetto allargamento - prosegue - pare sia stato operato in maniera non proprio consona e, addirittura, senza le dovute autorizzazioni da parte delle autorità competenti. A ciò, va ad aggiungersi la notizia dei mesi scorsi dello sbancamento di una parte consistente delle dune di Lido Marini, per fare posto a parcheggi e a nuove concessioni rilasciate recentemente". Per questo motivo, Minenna chiede all'assessore "se sia a conoscenza o meno di quanto da me esposto, se i titolari degli stabilimenti balneari o delle varie concessioni siano provvisti di regolare autorizzazione per l'allargamento della loro concessione, e, qualora siano state perpetrate delle irregolarità, a danno dell'ambiente e del diritto sacrosanto di tutti i bagnanti, turisti e non, ad avere un fazzoletto di spiaggia libera, se l'assessorato ha posto in essere tutti i necessari controlli volti a limitare, se non contrastare, il persistere di tali situazioni, così come previsto dalla vigente legge regionale in materia di tutela della costa". La richiesta di una risposta, da parte di Minenna, è immediata: è attesa nella prossima seduta utile del Consiglio Comunale di Ugento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Lido Marini gli stabilimenti si allargano?"

LeccePrima è in caricamento