Cronaca Sanarica

A SANARICA DUE PROGETTI DEL PROGRAMMA LEADER PLUS

Un centro di divulgazione delle piante spontanee, insieme ad un'area attrezzata per i camper: ennesimo progetto del Gal Capo Santa Maria di Leuca, cofinanziato col programma operativo Leader Plus

Il Gruppo d'Azione Locale del Capo di S. Maria di Leuca, inaugura in mattinata presso la sede del comune di Sanarica il Centro di divulgazione delle piante spontanee e officinali e l'Area attrezzata comunale per Camper, realizzati nell'ambito delle Misure 4 e 2 del Piano di Sviluppo Locale "Parco Rurale della Terra dei due Mari", cofinanziato dal Programma operativo Leader Plus.

Il Gal Capo S. Maria di Leuca ha come obiettivo principale la costituzione di un sistema integrato di fruizione dei beni culturali ed ambientali, organizzati secondo filoni tematici: a tal fine, nell'area Leader Plus, sono stati sostenuti investimenti finalizzati alla valorizzazione dei beni culturali dell'area, individuati fra i seguenti tematismi: preistorico come menhir e dolmen, oppure messapico-romano: siti archeologici, insediamenti vari; basiliano-bizantino: cripte, grotte, insediamenti rupestri, frantoi ipogei, musei, ed anche, a favore di boschi della macchia mediterranea, delle pinete delle serre salentine e del paesaggio rurale. Tutto ciò permetterà una conoscenza complessiva degli aspetti naturalistici e ambientali e del patrimonio culturale del territorio salentino, contribuendo così a creare il "Parco della Cultura e della Natura della Terra dei due Mari".

Il Centro di divulgazione delle piante spontanee e officinali ha lo scopo di valorizzare gli aspetti botanici peculiari del territorio e dell'ambiente naturale del nostro territorio, con particolare riguardo alla conoscenza e all'utilizzo delle piante spontanee ed officinali per tutti gli usi ad esse connesse (alimentari, curativi, decorativi, cosmetici, ecc..). Grazie alla realizzazione di supporti per la divulgazione e l'informazione, ivi compresi metodi di trasformazione e utilizzo di un certo numero di piante spontanee ed erbe officinali, si è potuto ottenere un'originale fruizione del Centro, il quale ha scopi educativi e costituisce un punto di riferimento per la creazione di nuove imprese nel settore, per le scuole, per gli abitanti e i visitatori in generale.

L'Area attrezzata comunale per Camper sarà la prima di proprietà comunale esistente in provincia di Lecce, a pochi chilometri da Otranto e da Castro. Sono 827.000 gli italiani che si muovono in camper nel tempo libero, scegliendo uno stile di viaggio dinamico e attento all'ambiente, alla ricerca di un contatto più personale con i luoghi visitati e con le comunità locali. Le 12 postazioni che saranno attivate consentono la sosta e il pernottamento ed offrono una serie di servizi: carico e scarico acque, aree pic-nic, docce, toilette, allaccio elettrico, informazioni turistiche e quant'altro possa servire a rendere pratico e piacevole il soggiorno e il pernottamento. L'area sterrata permette lo svolgimento del servizio di ospitalità "open air", nel rispetto dell'ambiente e delle peculiarità del Comune ospitante.


Alla cerimonia interverranno: Claudio SERGI, Commissario straordinario del comune di Sanarica, l'Antonio Lia, Presidente Gal "Capo S. Maria di Leuca", Francesco Bruni, Presidente del Consorzio dei Comuni "Terra dei due Mari", Antonio Buccoliero, consigliere Regionale, con la presenza di alcuni camperisti associati alla Camper Caravan Club Salento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A SANARICA DUE PROGETTI DEL PROGRAMMA LEADER PLUS

LeccePrima è in caricamento