rotate-mobile
Cronaca Aradeo

Abusi sull’amica 11enne della figlia: condannato a 4 anni e 8 mesi

Emessa la sentenza nel processo discusso col rito abbreviato nei riguardi di un uomo accusato di aver violentato una bambina durante una vacanza in Salento

ARADEO - E’ di quattro anni e otto mesi di reclusione la condanna inflitta a un 43enne originario di Aradeo, ma residente nel Nord d’Italia, che durante una vacanza nel Salento avrebbe molestato l’amica della figlia, all’epoca dei fatti (nell’estate del 2019) di 11 anni.
La sentenza è stata emessa tre giorni fa dal giudice per l’udienza preliminare Angelo Zizzari, in linea alla richiesta avanzata dalla pubblica accusa, rappresentata dalla sostituta procuratrice Maria Consolata Moschettini.

All’esito del processo discusso col rito abbreviato, il gup ha anche riconosciuto un immediato risarcimento del danno di 25mila euro alla madre della minore, che si era costituita parte civile con l’avvocata Irene Visconti del Foro di Varese, mentre la parte restante dovrà essere quantificata e liquidata in separata sede.
L’avvocato difensore dell’imputato Nicola Leo ha già annunciato che, non appena saranno depositate le motivazioni (entro 90 giorni) del verdetto con il quale sono state disposte pene accessorie e la misura di sicurezza per un anno una volta espiata la pena, presenterà ricorso in appello.
Stando alle indagini, coordinate dal pm Luigi Mastroniani, l’uomo si sarebbe introdotto nella stanza in cui la figlia dormiva con la amichetta, e con la scusa di rimboccarle il lenzuolo, avrebbe molestato quest’ultima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sull’amica 11enne della figlia: condannato a 4 anni e 8 mesi

LeccePrima è in caricamento