Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Carmiano

Abusi, chiuse le indagini sui minori: accuse confermate

La Procura dei minori nei giorni scorsi ha notificato il provvedimento di chiusura delle indagini preliminari nei confronti di cinque minorenni di Carmiano, accusati di abusi su un loro coetaneo

LECCE - Chiuse le indagini preliminari a carico dei cinque minorenni di Carmiano, accusati di aver abusato sessualmente di un loro compagno di 14 anni. Il pubblico ministero della Procura minorile ha notificato nei giorni scorsi il provvedimento ai giovani indagati, confermando in toto le contestazioni iniziali. Prossimi al processo invece i due maggiorenni coinvolti nella vicenda: per loro è già stata fissata l'udienza preliminare davanti al giudice Ercole Aprile. Fra questi, anche il padre 57enne di uno di loro che si trova ancora rinchiuso nel carcere di Borgo San Nicola.

I cinque ragazzini invece erano stati rimessi in libertà il 31 marzo scorso, dopo aver trascorso quasi due mesi presso alcune comunità di recupero, su disposizione del Tribunale del Riesame. I giovani finirono in manette all'alba del 16 dicembre scorso, insieme al 57enne e ad un 21enne, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dai gip Maurizio Saso e Cinzia Vergine. Secondo le indagini, svolte dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina, avrebbero costretto un ragazzo di 14 anni a compiere ed a subire atti sessuali contro la sua volontà. Una situazione che si sarebbe protratta per diversi mesi, nella quale il giovane sarebbe stato succube delle condotte prevaricatrici dei suoi coetanei e del 57enne.

Nel corso degli interrogatori, però, i ragazzi hanno negato contesti violenti, confermando come quegli episodi si sarebbero verificati con il consenso della presunta vittima. Gli indagati sono difesi dagli avvocati Frabrizio Pisanello, Giovanni Erroi, Luigi Rella, Vito Quarta, Arturo Balzani, Giuseppe Giannoccaro, Silvana d'Agostino, Paolo Maglie e Laurie Indennitate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi, chiuse le indagini sui minori: accuse confermate

LeccePrima è in caricamento